Guglielmo Gragnaniello

Sempre più hashtag. Yepper sbarca su Instagram!

3 anni ago written by
Mondo strano e particolare. Puoi essere importante come il Papa, famoso come George Clooney, venerato come Madre Teresa di Calcutta… ma sei fuori dal mondo se non crei almeno un hashtag al giorno.
Ormai premi Oscar, Nobel e onorificenze varie passano in secondo piano. La grande moda del momento è nell’hash (volgarmente da noi italiani definito cancelletto…)
C'è anche chi, degli Hashtag, abusa...

C’è anche chi, degli Hashtag, abusa…

L’hashtag infatti non é altro che un CANCELLETTO che fa da prefisso ad una espressione, o per meglio spiegare, racchiude in una parola (o una frase senza spazi) uno stato d’animo, una tematica di interesse o quel che meglio ci passa per la testa. Ad esempio postando la foto di un pacco di aspirina potremmo crearne uno con scritto #maledettoraffreddore e conseguentemente, selezionando il suddetto, cercare tutti gli utenti che hanno a che fare con un maledetto raffreddore, e cosa ne pensano o come si stanno curando.
L’importanza dell’hashtag nasce su twitter, poi viene scopiazzato – anche se senza grande successo – da Facebook, ma viene largamente utilizzato su INSTAGRAM, per farsi trovare e per mettere in evidenza i migliori scatti. E qui mi soffermerò in modo particolare. La testata Yepper infatti é sempre più social, sempre più multicanale, ma questo simpatico ed eccentrico, ma funzionale, social, che funziona a colpi di foto, filtri e hashtag, non é stato ancora sdoganato dalla nostra “blogtestata” che quindi rischia di rimanere indietro nei confronti di qualche social addicted che vuol rimanere in contatto col mondo cercando uno scatto o uno screenshot dell’ultimo secondo.
Sorridi. Sei su INSTAGRAM!

Sorridi. Sei su INSTAGRAM!

Invito tutti i nostri lettori a seguirci (o followarci, se fa più 2.0…) sull’account ufficiale di Instagram:
Yepper_it
dove molto presto, in contemporanea con gli altri canali, riceverete aggiornamenti e news “scattanti”, inoltre potrete interagire, commentare e rimanere connessi anche tra un selfie e l’altro. Oltre ovviamente a taggarci in caso di necessità, per segnalazioni e commenti last-minute.
Stay tuned, stay connected: Yepper sempre più social, non si ferma mai!

Segui Yepper!

Clicca MI PIACE sulla nostra fanpage Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici!

Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrEmail this to someone
Guglielmo Gragnaniello

About Guglielmo Gragnaniello

Mi chiamo Guglielmo, sono nato in Puglia e vivo a Firenze. Lavoro a Sesto Fiorentino come coordinatore e consulente informatico di un’agenzia immobiliare. Il futuro, come tutti sanno, è nell’informatica, nella tecnologia, è un futuro 2.0…
Article Categories:
Open source · Vita 2.0 · Yepper style
Commenta l'articolo: