in

Aeronautica Militare: visita del capo di Stato Maggiore Generale Luca Goretti alla TFA in Polonia. Assetti italiani rischierati a protezione del fianco Nord-Est della NATO

MALBORK (POLONIA). Nei giorni scorsi, il capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Luca Goretti, è stato accolto all’aeroporto Krolewo di Malbork, dal Maggiore Generale Jacek Pszczola, Ispettore e Comandante generale dell’Aeronautica Militare polacca.

A sinistra il Generale di Squadra Aerea, Luca Goretti con il Maggiore Generale Jacek Pszczola, Ispettore e Comandante generale dell’Aeronautica Militare polacca

Nel corso del colloquio è stato fatto un punto di situazione sulle attività in corso.

Successivamente il Generale Goretti, ha incontrato le donne e gli uomini della Task Force Air (TFA) “White  Eagle” impegnati in Polonia nella missione NATO di Enhanced Air Policing.

Il Generale Goretti ha ringraziato a nome della Forza Armata tutto il personale della TFA.

“Sono qui oggi per ringraziarvi per quanto state facendo per il Paese e per testimoniare la vicinanza di tutta la Forza Armata – ha detto il capo di Stato Maggiore -. Un plauso particolare alla macchina logistica che rende possibili queste missioni, un aspetto davvero essenziale che consente agli equipaggi di andare in volo per garantire la sicurezza dei cieli dell’Alleanza”.

Il personale dell’Aeronautica Militare in missione in Polonia

“State operando in un contesto delicatissimo e complesso – ha aggiunto – con un’attività operativa che non conosce pause. E ne abbiamo avuto la dimostrazione, quando una missione di addestramento pianificata si è trasformata, mentre eravate già in volo, in una missione reale di sorveglianza dello spazio aereo”.

Un Eurofighter Typhoon in attività ci controllo dello spazi aereo

“E’ giusto io sia qui per toccare con mano questa realtà –  ha evidenziato il Generale Goretti – per testimoniarvi la mia soddisfazione per quanto state facendo. Mi rivolgo in particolare ai ragazzi più giovani: è importante che l’eco del lavoro che state svolgendo qui giunga in Italia, perché possiate essere un esempio di impegno, capacità e serietà per altri giovani. Voi siete qui oggi per difendere la nostra libertà, non ci sono altri motivi”.

Il contingente italiano, posto sotto la diretta dipendenza nazionale del COVI (Comando Operativo di Vertice Interforze), è composto da 136 donne e uomini dell’Aeronautica Militare provenienti dai Gruppi di Volo e da personale tecnico e logistico, che fino al prossimo 30 novembre opereranno al fianco dell’Aeronautica Militare polacca a protezione del fianco Nord-Est dell’Alleanza Atlantica.

Le capacità operative esprimibili dalle Task Force Air rischierate nei Teatri Operativi, attraverso un costante addestramento congiunto con le altre componenti di superficie nazionali ed internazionali, contribuiscono a raggiungere una reale integrazione interforze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L’articolo Aeronautica Militare: visita del capo di Stato Maggiore Generale Luca Goretti alla TFA in Polonia. Assetti italiani rischierati a protezione del fianco Nord-Est della NATO proviene da Report Difesa.

What do you think?

Written by Report Difesa

Quotidiano di geopolitica e di sicurezza nazionale ed internazionale.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

Riapre il Floating Theatre Summer Fest con una 3a edizione in veste rinnovata

Minions 2: Come Gru Diventa Cattivissimo ha conquistato il box office!