in

Missione in Libano: il Contingente italiano commemora l’Arma di Cavalleria

SHAMA. I Caschi Blu del reggimento “Lancieri di Aosta” (6°), attualmente impegnati nella operazione Leonte XXXII in Libano, hanno ricordato il 105° anniversario della battaglia di Pozzuolo del Friuli, fatto d’armi che si svolse durante la Prima Guerra Mondiale tra il 29 e il 30 ottobre 1917, impegnando due brigate di cavalleria dell’Esercito Italiano che protessero la ritirata della 3ª Armata italiana dalle forze nemiche che cercavano di tagliarle la linea di ritirata dopo la disfatta di Caporetto, la cui commemorazione oggi costituisce festa dell’Arma di Cavalleria.

Deposizione di una corona di alloro in memoria dei Caduti

Nel corso della cerimonia che si è svolta presso la base italiana di Al Mansouri, dove ha sede Italbatt, la task force di manovra a guida italiana che opera nell’area di operazioni del Settore Occidentale della missione UNIFIL (United Nation Interim Force in Lebanon), il gruppo squadroni di cavalleria Monte Vento ha deposto una corona di alloro in onore e ricordo dei valorosi cavalieri caduti in quella battaglia.

Alla commemorazione hanno preso il comandante di Italbatt, Colonnello Antonio Laudando, e il comandante del “Monte Vento”, Tenente Colonnello Fabio Fracassa, che ha ricordato le fasi salienti della manovra militare del 29 e 30 ottobre del 1917.

La missione italiana in Libano a guida Brigata Aosta, al suo terzo mandato nella Terra dei Cedri con i colori delle Nazioni Unite, ha la responsabilità del Settore Ovest di UNIFIL in cui operano 3.800 Caschi Blu di 16 dei 48 paesi contributori alla missione ONU e di cui fanno parte oltre 1.000 Caschi Blu italiani.

Lancieri di Aosta del gruppo Squadroni Monte Vento

Le attività svolte in Teatro Operativo sono condotte sotto il coordinamento e secondo le direttive impartite dal Comando Operativo di Vertice Interforze (COVI), guidato dal Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo.

Il COVI è l’organo di staff del Capo di Stato Maggiore della Difesa, deputato alla pianificazione, coordinazione e direzione delle operazioni militari, delle esercitazioni interforze nazionali e multinazionali e delle attività a loro connesse.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L’articolo Missione in Libano: il Contingente italiano commemora l’Arma di Cavalleria proviene da Report Difesa.

What do you think?

Written by Report Difesa

Quotidiano di geopolitica e di sicurezza nazionale ed internazionale.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

Cinema: dal 3 al 13 novembre nuova edizione del MedFilm Festival. Sessantacinque i film che saranno proiettati

Marina Militare: proficua sinergia tra il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze e la Forza Armata