in

Carabinieri NOE, nel Napoletano sequestrato un piazzale con 50 metri cubi di rifiuti anche pericolosi

Napoli. Continuano i controlli dei Carabinieri del Comando per la Tutela Ambientale per il contrasto dei reati ambientali legati al ciclo dei rifiuti urbani e speciali, nell’area a nord di Napoli, nella cosiddetta “Terra dei Fuochi”.

A Giugliano in Campania Napoli), i militari del NOE (Nucleo Operativo Ecologico) nel corso di verifiche ad un impianto di trattamento rifiuti, autorizzato alla “messa in riserva di rifiuti speciali non pericolosi”, hanno accertato che nel piazzale esterno dell’azienda, un’area non autorizzata, venivano stoccati illecitamente rifiuti misti anche pericolosi.

Il materiale sequestrato dai Carabinieri

Nel corso del controllo sono stati rinvenuti ingenti quantitativi di rifiuti speciali quali: rottami ferrosi, apparecchiature elettriche ed elettroniche fuori uso e grossi elettrodomestici e penumatici fuori uso.

Tutto era stato depositato in maniera incontrollata in un’area scoperta, senza alcuna protezione per le matrici ambientali.

Al termine degli accertamenti, i militari hanno sequestrato il piazzale di 200 metri quadrati e 50 metri cubi di rifiuti speciali pericolosi.

I gestori dell’attività sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Napoli Nord per concorso in gestione illecita di rifiuti. Il valore complessivo del sequestro ammonta a circa 50 mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L’articolo Carabinieri NOE, nel Napoletano sequestrato un piazzale con 50 metri cubi di rifiuti anche pericolosi proviene da Report Difesa.

What do you think?

Report Difesa

Written by Report Difesa

Quotidiano di geopolitica e di sicurezza nazionale ed internazionale.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Loading…

0
Trigoria campo pronto per esercizi con strumenti

Roma, rifinitura a Trigoria prima della partenza per Milano. Lavoro atletico, tattico e lista convocati per la partita contro l’Inter

Esercito, al 7° Reggimento Bersaglieri di Altamura un incontro sui valori propri dei soldati