in

Difesa: le Forze Armate in campo contro l’emergenza roghi

Roma. È iniziata la Campagna Antincendio Boschivo 2022, che durerà fino al 30 settembre e che vedrà operare congiuntamente personale e mezzi della Difesa, del Dipartimento di Protezione Civile e del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco nelle attività di spegnimento di roghi su tutto il territorio nazionale.

L’Aviazione dell’Esercito impegnata nello spegnimento di incendi

Le Forze Armate Italiane parteciperanno alla campagna con un totale di 10 elicotteri con relativo equipaggio di volo. Tra questi aeromobili, 5 sono in forza a diversi Reggimenti dell’Aviazione dell’Esercito, nello specifico un HH-412A e un HH-205A in prontezza presso la base di Viterbo, ulteriori due HH-412A pronti al decollo in località Cagliari e Lamezia Terme, un UH-90A a Rimini.

Elitrasporto del sistema d’arma Stinger tramite rete baricentrica dell’HH-412A

A questi si aggiunge un AB-212 della Marina Militare, a Catania, due HH-139 dell’Aeronautica Militare in prontezza presso l’aeroporto di Trapani Birgi e di Decimomannu e altri due aeromobili NH 500 in uso all’Arma dei Carabinieri.

NH500

Con questi assetti, la Difesa e la Protezione Civile hanno aumentato, rispetto allo scorso anno, il numerico di aeromobili facenti parte della flotta nazionale resa disponibile per la Campagna AIB. Questa sarà infatti composta da 34 mezzi aerei, 24 dei quali messi a disposizione dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco (15 Canadair, 5 Erickson S64F e altri 4 AB-412), a bordo dei quali opereranno anche piloti delle Forze Armate.

Un vigile del fuoco impegnato nello spegnimento di un rogo

L’impiego della flotta delle Forze Armate per la Campagna AIB 2022 sarà di competenza del Centro Operativo Aereo Unificato (COAU) del Dipartimento della Protezione Civile, in stretto coordinamento con il Comando Operativo di Vertice Interforze (COVI).

Ogni anno, con l’arrivo della stagione estiva e delle alte temperature, si rende necessario garantire un’adeguata risposta del Sistema Paese, sia a livello regionale che nazionale, per fronteggiare eventi calamitosi come gli incendi boschivi, la cui gestione richiede un approccio integrato e sinergico tra le forze sul campo.

L’antincendio rientra tra le capacità che la Difesa mette quotidianamente a disposizione della collettività nazionale nei casi di pubbliche calamità, dove assetti prettamente militari sono impiegabili proficuamente anche per esigenze civili, operando in stretta sinergia e a supporto delle diverse Agenzie e Corpi dello Stato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

L’articolo Difesa: le Forze Armate in campo contro l’emergenza roghi proviene da Report Difesa.

What do you think?

Written by Report Difesa

Quotidiano di geopolitica e di sicurezza nazionale ed internazionale.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

Aeronautica Militare: atterrerà domani a Ghedi il primo velivolo F-35 assegnato al 6° Stormo

Guardia di Finanza: Livorno, coppia con l’anfora romana esposta in salotto. Le fiamme gialle apprendono la circostanza, sequestrano il reperto e denunciano due coniugi