in ,

"L'insurrezione di Dublino" di James Stephens per la prima volta in italiano

Menthalia Edizioni presenta per la prima volta in italiano, il libro “The insurrection in Dublin” di James Stephens, in occasione del centenario della Rivolta di Pasqua del 1916.
Il libro, tradotto da Enrico Terrinoni, sarà disponibile in tutte le librerie da Ottobre 2015 e già ordinabile online da Settembre.
James Stephens è stato uno dei più grandi scrittori irlandesi e questo libro è un diario che ripercorre la settimana di combattimenti nel periodo di Pasqua, mirati ad ottenere l’Indipendenza dell’Irlanda dal Regno Unito. Questa rivolta è stata fondamentale per continuare a credere in questa ideologia e raggiungere l’intento della Repubblica d’Irlanda, creata nel 1922.
Gli Irlandesi hanno sempre combattuto per i loro ideali, con tenacia e determinazione. Di certo per una cultura come la loro era impossibile non fare nulla, per lo meno era fondamentale provarci. La storia ci insegna che si ottengono risultati se avviene un’azione e anche oggi possiamo credere nella nostra libertà.
Nel 1916, circa 1500 irlandesi armati, composti da uomini e donne, occuparono Dublino per mettere fine al dominio inglese, ma nonostante la disfatta e la rovina della città, questo fallimento fu lo sforzo eroico più significativo.
James Stephens nel suo libro racconta nei particolari, ciò che ha vissuto in quei giorni di Rivolta, e in prima persona riesce a rendere partecipe il lettore e emozionarlo.
Seguite la Pagina FacebookL’insurrezione di Dublino

Segui Yepper!

Clicca MI PIACE sulla nostra fanpage Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

I tempi di una strage

Gli occhi del Qatar su Rolando Bianchi, Falcinelli l'alternativa