in

Polizia di Stato: la Direzione Centrale Anticrimine ha sottoscritto delle linee guida per la gestione di procedure e verifica di documenti siglati con firma grafometrica

ROMA. Il Servizio Polizia Scientifica della Direzione Centrale Anticrimine ha sottoscritto, il 14 settembre scorso con partner accreditati, AGI – Associazione Grafologica Italiana –, Società Namirial e Banca Intesa San Paolo, il documento relativo alle prime “Linee guida operative per la verifica della firma biometrica con tecnologia grafometrica”.

Il progetto di ricerca e sperimentazione è nato nel 2020, a seguito dell’aumento di richieste dell’Autorità Giudiziaria per la verifica della genuinità di documenti firmati digitalmente.

Il metodo/protocollo per l’analisi forense dei documenti digitali è una novità assoluta che riveste rilevanza nazionale.

La Lamborghini Huracan della Polizia di Stato

Racchiude un approccio analitico-comparativo basato sui principi del metodo grafonomico, che potrà essere oggetto di future implementazioni connesse all’evoluzione tecnologica dei relativi hardware e software.

Le indagini forensi attraverso questo protocollo acquistano una nuova dimensione che permetterà al Servizio Polizia Scientifica di offrire il consueto contributo alle indagini, al passo con i tempi.

Il documento sottoscritto sarà reso pubblico e diffuso nei vari circuiti di competenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L’articolo Polizia di Stato: la Direzione Centrale Anticrimine ha sottoscritto delle linee guida per la gestione di procedure e verifica di documenti siglati con firma grafometrica proviene da Report Difesa.

What do you think?

Written by Report Difesa

Quotidiano di geopolitica e di sicurezza nazionale ed internazionale.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

Libano del Sud: il contingente italiano di UNIFIL ha ultimato il progetto di rifacimento della sede comunale della municipalità di Al Boustan

Guardia di Finanza: bloccato ed arrestato con 33 kg di cocaina nell’auto