in

Polizia Stradale: controlli nel periodo natalizio. Il 60% delle persone controllate erano positive all’alcool. Età under 27 anni

ROMA. Nel fine settimana del periodo natalizio la Polizia Stradale, in 30 province italiane, ha effettuato 45 posti di controllo.

Nell’attività di prevenzione i veicoli controllati sono stati 1.223 e le persone controllate 1.643.

I controlli della Polizia Stradale

Oltre il 73% dei controllati (1.213) sono stati sottoposti alla verifica del tasso di ebbrezza alcolica riscontrando 127 positivi (10,5%) di cui 101 uomini e 26 donne.

Un dato statistico da non sottovalutare è che circa il 60% dei positivi all’alcool risultano al di sotto dei 27 anni.

Ma il dato che più colpisce è che su 171 persone controllate per droga (l’8,6% del totale) 36 conducenti (25,5%) è risultato positivo al test.

Dai dati in possesso alla Stradale risulta che i fine settimana del 2022 rappresentano i periodi con più incidenza sul totale degli incidenti con alla guida i giovani tra i 18 e 24 anni e che le fasce orarie più “pericolose” sono i pomeriggi dalle 12 alle 18 e tra le 24 e 6.

“Quella degli incidenti stradali è purtroppo la prima causa di mortalità e di grave lesività per i giovani che hanno meno di 30 anni – ha commentato il Direttore del Servizio Polizia Stradale, Filiberto Mastrapasqua -.  La sistematica distorsione della percezione del rischio tipica della giovane età e la scarsa esperienza allguida portano spesso i ragazzi a sopravvalutare le proprie capacità e a non rendersi conto di quelle che possono essere le conseguenze di condotte azzardate”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

L’articolo Polizia Stradale: controlli nel periodo natalizio. Il 60% delle persone controllate erano positive all’alcool. Età under 27 anni proviene da Report Difesa.

What do you think?

Written by Report Difesa

Quotidiano di geopolitica e di sicurezza nazionale ed internazionale.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

Nexter: a record year for CAESAR orders

Difesa: l’Italia dispiegherà una batteria missilistica SAMP/T in Slovacchia e non, come creduto fino a ieri, in Ucraina