in

Afghanistan: il Comandante di Resolute Support presiede un incontro sulla sicurezza

Herat. Il Generale Austin Miller, Comandante  a capo della missione Resolute Support (RS), ha tenuto nei giorni scorsi una “Security Shura” ad Herat, congiuntamente con i vertici governativi, civili e militari della regione Ovest dell’Afghanistan.

Resolute Support Mission è composta da militari di 41 nazioni ed è nata con lo scopo quello di contribuire all’addestramento, all’assistenza e alla consulenza a favore delle Istituzioni e delle Forze di Sicurezza locali al fine di facilitare le condizioni per la creazione di uno stato di diritto, istituzioni credibili e trasparenti e forze di sicurezza autonome e ben equipaggiate. Questo percorso sta portando le Forze di Sicurezza afgane ad assumere il compito di garantire la sicurezza del Paese e dei propri connazionali.

Il Generale Miller, è stato accompagnato dal Vice Ministro della Difesa afgano, Mohammad Yasin Zia, dal Vice Ministro dell’Interno, Kosh Sadat, dal Direttore dell’Independent Directorate of Local Governance (IDLG), Abdul Matin Bek, dal Vicecomandante di RS e Italian Senior National Representative, Generale di Corpo d’Armata Salvatore Camporeale, e dal Comandante del TAAC-West, Generale di Brigata Giovanni Parmiggiani.

Il Generale Miller e il Generale Parmiggiani

Giunto nel capoluogo afgano il Generale Miller ha dapprima visitato un checkpoint delle forze di sicurezza locali, l’Afghan National Army Territorial Force (ANA-TF) ed in seguito ha raggiunto il palazzo del Governatore di Herat, Abdul Qayum Rahimi, dove il Comandante della Missione NATO in Afghanistan ha presieduto una riunione sulla sicurezza chiamata “Security Shura” con i rappresentanti locali delle Forze di sicurezza, del commercio, delle Istituzioni, della sanità, e dell’istruzione.

Herat negli ultimi anni ha visto un fiorente sviluppo economico e sociale ed è oggi considerata una delle città più sicure dell’Afghanistan grazie anche alla presenza e al consolidamento di una forte leadership istituzionale.

Lo sviluppo di industrie e commercio hanno consentito la realizzazione di novità imprenditoriali, tutto ciò ha portato diverse aziende specializzate a investire sul territorio con la produzione ed esportazione di prodotti in plastica e farmaceutici, marmo e zafferano.

Il governatore Rahimi ha sottolineato che la sicurezza dell’area è in questo momento sotto controllo, anche grazie all’impegno quotidiano e costante dell’Afghan National Defence Security Forces (ANDSF).

Il Generale Parmiggiani e il Generale Camporeale

il Generale Miller si è quindi ha parlato con il Generale di Brigata Parmiggiani a “Camp Arena”, sede del Train Advise Assist Command West (TAAC-W). Il Generale Parmiggiani è attualmente a guida Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli”, e nel corso della conversazione col Generale Miller è stato aggiornato su tutte le attività di addestramento, consulenza e assistenza che il Comando NATO di Herat svolge a favore delle Unità del 207° Corpo d’Armata afgano e delle Unità di polizia della regione.

Il TAAC-W, è composto da uomini e donne dell’Esercito Italiano, della Marina Militare, dell’Aeronautica Militare e dell’Arma dei Carabinieri.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

L’articolo Afghanistan: il Comandante di Resolute Support presiede un incontro sulla sicurezza proviene da Report Difesa.

Report Difesa

Written by Report Difesa

Quotidiano di geopolitica e di sicurezza nazionale ed internazionale.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Gianluca Mancini AS Roma (3)

Mancini, allenamento personalizzato a Trigoria e 1a intervista: “Tutte le volte che andrò in campo suderò per la maglia e per far gioire i tifosi”

amichevole Roma - Tor Sapienza Trigoria

AS Roma-Tor Sapienza la prima amichevole precampionato termina 12-0