in

Guardia di Finanza: sgominata a Roma un’associazione a delinquere specializzata in reati tributari e finanziari. Eseguite 10 misure cautelari e sequestrati beni per 35 milioni di euro

Di Marco Lainati

Roma. Sono davvero in molti i soggetti risultati all’interno di un’associazione per delinquere finalizzata all’emissione e utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti, dichiarazione fraudolenta, riciclaggio e autoriciclaggio, ed i conseguenti provvedimenti – emessi dal Tribunale di Velletri con l’emissione di 10 misure cautelari e un sequestro di beni per oltre 35.000.000 di euro – sono a dimostrarlo.

Si può riassumere in questi pochi ma significativi dettagli una nuova ed importante operazione condotta dai finanzieri del Comando Provinciale di Roma, innescata da alcune indagini risalenti al 2019 allorquando cominciarono a venire alla luce gravi illeciti realizzati da un imprenditore di Anzio (RM) il quale, grazie all’appoggio di compiacenti professionisti, aveva ideato un assai efficace sistema frodatorio che ha permesso a diverse società della zona l’evasione delle imposte sui redditi, quella dell’IVA, dell’IRAP oltre che dei contributi previdenziali.

I successivi approfondimenti investigativi, che i militari delle fiamme gialle hanno rafforzato sul piano probatorio ricorrendo ad intercettazioni telefoniche ed ambientali, hanno consentito di far emergere come l’imprenditore finito al centro dell’inchiesta, al quale erano riconducibili diverse società cooperative attive nel settore del facchinaggio, intrattenesse altresì stretti rapporti “d’affari” con un consulente del lavoro che – ovviamente dietro lauto compenso – certificava l’esistenza di crediti d’imposta nella realtà del tutto insistenti.

Militari della Guardia di Finanza eseguono un controllo fiscale

Il meccanismo fraudolento così orchestrato si è presto rivelato molto remunerativo, tanto che i due hanno deciso allargare il loro campo d’azione avvalendosi di loro fiancheggiatori incaricati di individuare altre imprese interessate al conseguimento di indebiti risparmi fiscali e previdenziali, una proposta che dev’essere stata senz’altro allettante visto che gli investigatori hanno contato il contestuale coinvolgimento di ben 27 società.

Da rilevare come neppure specifiche misure del Governo (volte proprio a contrastare il fenomeno dei falsi crediti IVA) avessero scoraggiato i responsabili dal perseverare nel loro progetto, tanto che avevano deciso d’avvalersi di un altro commercialista “specializzato” nella creazione di crediti tributari generati da “progetti di ricerca e sviluppo”, anche questi completamente inesistenti.

Proprio attraverso le descritte modalità illecite, numerose società – attive soprattutto nei settori della logistica e delle pulizie – hanno così potuto ottenere indebiti risparmi in evidente danno dei lavoratori come delle altre imprese concorrenti.

Tali “profitti”, come chiaramente dimostrato dagli investigatori della GDF, venivano oltretutto “ripuliti” in un secondo momento attraverso il reinvestimento nell’acquisto di immobili nonché di aziende, tra le quali anche due ristoranti intestati alle immancabili “teste di legno” nella circostanza incarnate da loro familiari.

All’esito delle operazioni, come anticipato sopra, la competente Autorità Giudiziaria ha così disposto il sequestro – finalizzato alla successiva confisca “per equivalente” – di immobili, società, disponibilità finanziarie, gioielli, orologi di pregio ed autovetture di lusso per un valore che supera i 35 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L’articolo Guardia di Finanza: sgominata a Roma un’associazione a delinquere specializzata in reati tributari e finanziari. Eseguite 10 misure cautelari e sequestrati beni per 35 milioni di euro proviene da Report Difesa.

What do you think?

Written by Report Difesa

Quotidiano di geopolitica e di sicurezza nazionale ed internazionale.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

CHRISTMAS WORLD, il Natale nel mondo arriva all’Auditorium Parco della Musica di Roma

Harry Potter 20° anniversario: su Sky e Now arriva l’attesissima reunion