in ,

Il commissario Montalbano per la prima volta al cinema: solo il 24, 25 e 26 febbraio

Evento speciale nelle sale per tre giorni, prossimamente in onda su Rai1

Il commissario Montalbano

Nato dalla penna di Andrea Camilleri, è il personaggio che ha saputo conquistare milioni di lettori in tutto il mondo e oltre un miliardo di spettatori grazie alla Collection evento Rai.

Il commissario Montalbano arriva per la prima volta al cinema in anteprima nelle sale italiane solo il 24, 25 e 26 febbraio e prossimamente in onda su Rai1.

Il nuovo episodio della serie più seguita d’Italia interpretato da Luca Zingaretti che per la prima volta firma la regia con Alberto Sironi. Una produzione Palomar con la partecipazione di Rai Fiction.

SALVO AMATO, LIVIA MIA

Il cadavere di Agata Cosentino viene ritrovato in un corridoio dell’archivio comunale. Si tratta forse una violenza sessuale degenerata in omicidio, ma questa ipotesi non convince Montalbano, che inizia la sua indagine partendo dalla vittima. Il commissario scopre subito che la povera Agata era una cara amica di Livia che l’aveva conosciuta a Genova, dove la ragazza aveva lavorato per un paio d’anni prima di ritrasferirsi di nuovo a Vigàta, assunta all’archivio comunale. Agata, timida e riservata, concedeva la sua amicizia e il suo amore a poche persone. E su quelle si concentra l’indagine di Montalbano, perché gli è presto chiaro che a uccidere Agata è stato qualcuno che le era molto vicino.

Il commissario Montalbano

Le indagini porteranno alla luce la variegata personalità della vittima e le sue molteplici vite. Uno dopo l’altro vari personaggi saranno sospettati dell’omicidio, per poi essere scagionati dalle evidenze, in un gioco di continui colpi di scena. La verità si imporrà alla fine in tutta la sua crudezza. La drammaticità e la leggerezza tipica dei migliori racconti di Camilleri si intrecciano, secondo un codice conosciuto ma ogni volta diverso. E lo sforzo maggiore del mio lavoro di regia è stato quello, nel rispetto dello stile di Alberto Sironi che ha dettato le regole 20 anni fa, di assecondare l’estetica del mondo di Camilleri e della sua capacità di raccontarci il mondo.

Luca Zingaretti

Il commissario Montalbano è uno di famiglia: molti di noi ormai si sentono a casa tra le pareti del commissariato di Vigata, come tra i muretti a secco, sulla terra arsa e gli ulivi, nelle tonnare abbandonate, nei ristoranti sul mare e sulle terrazze con vista sul tramonto.

Montalbano

Dopo aver raccolto oltre un miliardo e duecento milioni gli spettatori in vent’anni su Rai1, in attesa del grande evento televisivo della primavera 2020, il commissario, nato dalla penna di Andrea Camilleri – che con le sue opere ha venduto oltre 20 milioni di copie nel mondo – e interpretato da Luca Zingaretti, arriva per la prima volta al cinema per un evento straordinario in anteprima assoluta.

Il nuovo attesissimo episodio della collection evento si intitola “SALVO AMATO, LIVIA MIA” ed è diretto da Alberto Sironi e Luca Zingaretti. Interpretato da Luca Zingaretti, Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Sonia Bergamasco, “SALVO AMATO, LIVIA MIA” arriverà al cinema solo il 24, 25, 26 febbraio (elenco sale su www.nexodigital.it) in un evento speciale e prossimamente sarà in onda su Rai1.

Dal 1999, anno di messa in onda del primo episodio, Il ladro di merendine, il personaggio inventato dalla magica penna di Andrea Camilleri e interpretato da Luca Zingaretti, è diventato amico imprescindibile del pubblico di Rai1, conquistando ad ogni film nuovi spettatori e consensi unanimi. Con questo nuovo episodio la più fortunata, premiata e acclamata tv movie collection arriva a 35 film complessivi. Le storie del commissario di Vigàta – oltre agli ascolti record delle prime visioni – hanno raggiunto nelle ultime stagioni punte superiori ai 12 milioni di spettatori con il 44% di share.

La collection, inoltre, ha consolidato il suo successo negli anni anche grazie alle repliche, che hanno allietato le serate degli italiani con oltre 210 emissioni in prima serata, continuando a ottenere ascolti record dopo ripetuti passaggi televisivi. Un successo che non si ferma all’Italia: Il commissario Montalbano, infatti, è stata la prima serie italiana venduta all’estero e negli anni è stata trasmessa in oltre 65 Paesi tra Europa e resto del mondo, ottenendo un ottimo successo di pubblico anche in territori molto diversi per audience, come per esempio Gran Bretagna e Stati Uniti. Montalbano è andato in onda in tutti i continenti – dall’Asia al Sudamerica passando anche per l’Iran –, facendo conoscere a tutto il mondo una vera e propria eccellenza audiovisiva italiana

“SALVO AMATO, LIVIA MIA”, una produzione Palomar con la partecipazione di Rai Fiction, sarà distribuito nei cinema italiani da Nexo Digital in collaborazione con i media partner Radio DEEJAY e MYmovies.it.

What do you think?

Avatar

Written by Veronica Sgaramella

Nata a Roma nel Luglio 1990, laureata in Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione presso La Sapienza. Coordinatrice, redattrice e inviata di Yepper Magazine, precedentemente redattrice per Vocegiallorossa, poi collaboratrice e speaker @ 1927 On Air - la storia continua, in onda su Centro Suono Sport. Opinionista periodica sportiva a Gold TV. Ora co-conduttrice di Frequenze Giallorosse (ReteneTVision). SocialMente attiva, amo leggere, viaggiare e immortalare attimi.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

IL TRADITORE

I film candidati ai David di Donatello 2020 sono già disponibili su Sky

Sevillana Cask Finish

Don Papa: il rum filippino conquista l’Italia con il Sevillana Cask Finish