in

Mirante: “La Roma è un punto di arrivo, ambizione e confronto. Mi ha colpito la mentalità della squadra” (FOTO)

Le parole del nuovo giocatore giallorosso Mirante

Presentazione Mirante con numero maglia

A Trigoria, al termine dell’allenamento odierno, ha avuto luogo la conferenza stampa di presentazione di Davide Santon e Antonio Mirante. Insieme ai neo acquisti giallorossi anche il DS Monchi. Queste le parole del portiere ex Bologna: Cosa rappresenta per me la Roma? Un punto di arrivo importante, ambizione e confronto, ci arrivo ad un età matura, questo è motivo di grande voglia di lavorare, devo dimostrare di valere questa società e questa squadra”.

Conferenza presentazione Santon e Mirante

Modificare la mia titolarità, cosa significa per me questo cambiamento? Credo che questo aspetto non cambi nulla, ci sono tante partite durante la stagione, nelle grandi squadre ci vogliono due portieri pronti. Il mio atteggiamento non deve cambiare. Il mio ruolo deve anzi spingermi a fare ancora meglio per conquistarmi spazio. Vengo con grande mentalità e grande voglia. Per me è un buon momento per arrivare alla Roma. Savorani? Sicuramente i miglioramenti dei portieri della Roma sono sotto gli occhi di tutti, pretende tanto ma dà grande attenzione alla tecnica, è una cosa che a me piace perché alla base della crescita di un portiere, Alisson lo dimostra. Ha avuto un grande impatto su di me sia a livello umano che tecnico. Ora sta a me mettermi in gioco alla mia età, il mio approccio sarà sicuramente la disponibilità verso un preparatore così esperto”.

Presentazione Mirante con maglia e Monchi

Quando sono stato vicino alla Roma in passato? C’era stato un contatto ai tempi del fallimento del Parma e qualche chiacchiera l’estate scorsa. La cosa più concreta era in questa sessione di mercato ed ho colto al volo tale chance, è una cosa che ho voluto fortemente in quanto rappresenta una grande opportunità. È stata la prima cosa capitata in questa finestra di mercato e non ho aspettato altro”.

Presentazione Mirante con numero maglia

Chi mi ha colpito dei nuovi compagni? Mi ha colpito la mentalità di questa squadra nel complesso, va forte, ha avuto subito grande atteggiamento e impatto, nessuno si risparmia, nei giovani c’è tanta qualità. La Roma ha lavorato benissimo anche in prospettiva, tanta qualità e margine di miglioramento, proprio grazie ai quei giovani che sono stati presi. Sono pronti fin da subito e questo impressiona. Sono un passo avanti a livello mentale rispetto a quelli della mia generazione: riescono a essere immediatamente competitivi ad alti livelli”.

presentazione Santon e Mirante (2) yp

Nello scambio con Alisson cosa penso di potergli trasmettere? Guardando quello che ha fatto nella scorsa stagione credo poco e niente, in me può trovare un compagno con cui confrontarsi, che magari ha tante partite in Serie A e ho esperienza nella gestione di alcune cose. Se ha bisogno di una spalla io ci sono, anche se ho 35 anni non sono vecchio per il mio ruolo e posso dare il mio contribuito, sono venuto a lavorare per la Roma e questo mi dà l’ambizione per lavorare tutti i giorni come se dovessi giocare la domenica”.

Written by Veronica Sgaramella

Nata a Roma nel Luglio 1990, laureata in Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione presso La Sapienza. Coordinatrice Yepper Magazine, precedentemente redattrice per Vocegiallorossa, ora collaboratrice nella redazione di 1927 On Air - la storia continua , in onda su Centro Suono Sport. SocialMente attiva, amo leggere, viaggiare e immortalare attimi.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Presentazione Santon stretta di mano con Monchi

Santon: “La Roma è rinascita e riscatto. Sono qui per dare il massimo e voglio dimostrarlo sul campo” (FOTO)

Mirante con Monchi e maglia

Monchi: “Convinti e contenti di Mirante e Santon. Nessuna deadline per Alisson, fiducioso per il rinnovo di Florenzi ma c’è da lavorare” (FOTO)