in

Spie in Ucraina: un nuovo libro per far luce sui gravissimi errori delle agenzie d’intelligence americana e russa nel contesto dell’attuale conflitto

MILANO. La guerra in Ucraina è stata, fin dall’inizio, ricca di colpi di scena. Ma il colpo di scena, in guerra, significa che c’è stato un errore. Errori essenzialmente imputabili ai servizi di informazione.

Nella guerra in questione, gli errori sono stati madornali, sia da una parte che dall’altra: le intelligence russa e americana hanno sostanzialmente fallito. Un esempio di inefficienza fra i tanti di cui si leggerà: entrambe le parti erano certe che si sarebbe trattato di una guerra lampo, che in una decina di giorni il mastodontico esercito russo avrebbe spazzato via la resistenza ucraina…

La copertina del volume “Spie in Ucraina”

In questo libro, Aldo Giannuli mette in campo la propria competenza nel campo dei servizi segreti per analizzare l’operato delle agenzie, e i loro sbagli, nella guerra ucraina.

Ma nel farlo dà ampio spazio alle proprie conoscenze di storico: per comprendere il ruolo e le scelte dei servizi, e il significato stesso della guerra in corso, è necessario inserire i fatti attuali in un percorso, in un contesto, capire la «Russia profonda» e la lunga storia della Russia come «impero a trazione militare». Con la consapevolezza che «quello che si sta svolgendo in Ucraina è, senza dubbio, il conflitto più rilevante dopo il 1945». Continuare a commettere errori potrebbe essere disastroso.

L’autore

Aldo Giannuli (Bari, 1952) ha insegnato Storia contemporanea all’Università degli Studi di Milano. Consulente di molte Procure, dal 1994 al 2001 ha collaborato con la Commissione Stragi, contribuendo alla scoperta dei documenti non catalogati dell’Ufficio Affari Riservati del Ministero dell’Interno. Fra i volumi pubblicati da Ponte alle Grazie ricordiamo: Come funzionano i servizi segreti (2009; ora nei tascabili di TEA), Come i servizi segreti usano i media (2012), Da Gelli a Renzi (2016), Classe dirigente (2017), La strategia della tensione (2018), Come i servizi segreti stanno cambiando il mondo (2018), Storia della «Strage di Stato» (2019), Mafia mondiale (2019), Coronavirus: globalizzazione e servizi segreti (2020).

Aldo Giannuli: Spie in Ucraina. Editore: Ponte alle Grazie – Pagine: 304 – Prezzo: 16, 90 €. Disponibile in libreria dall’8 novembre 2022

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L’articolo Spie in Ucraina: un nuovo libro per far luce sui gravissimi errori delle agenzie d’intelligence americana e russa nel contesto dell’attuale conflitto proviene da Report Difesa.

What do you think?

Written by Report Difesa

Quotidiano di geopolitica e di sicurezza nazionale ed internazionale.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

Europa League, la Roma sorteggia il Salisburgo: andata il 16 febbraio 2023 e ritorno il 23 all’Olimpico

Europol: maxi operazione contro il traffico di armi e droga. La rotta balcanica principale via d’accesso in Europa anche per l’immigrazione clandestina