in

#RexNonDeveFinire, la serie del commissario a quattro zampe rischia la chiusura

Sembra non trovare pace Rex, dopo la sospensione da parte di Rai2 dell’ottava stagione questa primavera, e poi ripresa e terminata a inizio estate, fa presagire una chiusura definitiva della serie che vede protagonista l’ormai celebre commissario a quattro zampe; vi sono fonti interne alla Rai che confermerebbero l’intenzione di non produrre la prossima stagione.
La causa principale sarebbe principalmente il calo degli ascolti che la serie ha subito negli ultimi anni, basti pensare che lo spin-off nostrano di Rex, nato a qualche anno dalla chiusura della storica serie austriaca Il commissario Rex,  è partita nel 2008 su Rai1 ma con il passare del tempo gli ascolti sono andati sempre di più in discesa tanto che fino la rete ammiraglia relegava la messa in onda nella stagione estiva e nel 2013 spostata nella programmazione di Rai2, rete che peraltro fece conoscere Rex al pubblico italiano, nella speranza di dare alla serie una degna collocazione e la possibilità di continuare.
All’inizio questa strategia sembrava funzionare ma già dalla stagione precedente la serie dava segni di cedimento per quel che riguarda gli ascolti e il cambio di collocazione nel palinsesto sembra aver dato al telefilm il colpo di grazie, inoltre c’è da tenere presente che le stagioni “made in Italy” avevano sempre meno a che fare con la storica serie austriaca, ormai l’unico punto in comune era soltanto la presenza del Pastore Tedesco come protagonista.
Tutto questo nonostante un forte cast che si è sempre rinnovato, in modo particolare le varie “spalle” che hanno affiancato Rex, la regia dei Manetti Bros. e le forti impronte che quest’ultimi hanno portato alla serie tanto da rafforzarne l’identità rendendola più noir.
Tutto questo non poteva che scontentare i fans accaniti della serie tanto che questi si sono attivati con una petizione, che al momento non sta riscontrando grandi adesioni, ed un motto, riversato anche come hashtag vista la moda, “#RexNonDeveFinire”. Tra quelli che hanno aderito all’iniziativa vi l’attore Francesco Arca, attuale coprotagonista, se non ultimo, interpretando il ruolo del commissario Marco Terzani della serie dove affianca Rex, interpretato da Aki.
D’altronde quando una fiction ha fatto il suo tempo arriva anche il momento che questa chiuda definitivamente il suo ciclo narrativo, d’altronde se rimaniamo sui cult a quattro zampe anche Rin Tin Tin Lassie hanno avuto la stessa sorte, certo la cosa intristisce ma alla fine arriva sempre il momento che certe narrazioni stanchino il pubblico e non riuscendo più a nutrirne l’interesse è giusto che il ciclo si chiuda o almeno si prenda una pausa di riflessione anche per rivedere la serie, se questo serve a non mandare in pensione Rex.
E anche se chiusura sarà non è detto che questa possa essere definitiva, perché la tv di oggi tende molto a far ritornare serie cult con nuove stagioni, remake o spin-off, e su questo le serie americane insegnano e gli esempi che si potrebbero fare sono molteplici.

Segui Yepper!

Clicca MI PIACE sulla nostra fanpage Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Roma, al via la tournée australiana tra l'entusiasmo della squadra e dei sostenitori giallorossi

Tablet, notebook, smartphone o QUADERNONE?