in

Valverde: “La Roma avrà ancora più intensità dell’andata. Non dobbiamo pensare di essere già in semifinale”

Il tecnico blaugrana alla vigilia di Roma-Barcellona

Anche Ernesto Valverde, insieme a Marc-André ter Stegen, ha preso parte alla consueta conferenza stampa pre-gara alla vigilia di Roma-Barcellona, ritorno dei quarti di finale di Champions League. Queste le parole del tecnico blaugrana: Che gara mi aspetto? Come quella dell’andata, con loro che avranno ancora più intensità. Quando sei in svantaggio ti interessa fare il primo gol. Credo che cercheranno questo. Noi dobbiamo fare una partita forte per questo motivo”.

Come affrontarla? Senza pensare di aver già vinto. Abbiamo un vantaggio ma non possiamo pensare a quello. Dobbiamo giocare come se fossimo 0-0. Può succedere di tutto, un’espulsione o un rigore. Dobbiamo pensare solo a vincere. Se possiamo perderla? Certo, penso sempre che possiamo perdere, ma penso più che possiamo vincere. Sappiamo che c’è una squadra a cui è difficile fare gol, ma non possiamo scendere in campo pensando che non giocheranno. Hanno giocatori validi, un errore, un eccesso di fiducia possono costare cari. In gioco c’è la semifinale”.

Come sta Busquets? Dobbiamo aspettare l’allenamento di oggi per valutare la situazione. Ha ancora qualche disturbo, la partita di domani è importante e consideriamo tutti i giocatori che possono essere usati come titolari, anche Busquets”.Se la parola triplete mi mette in difficoltà? Non abbiamo vinto nulla ancora, stiamo giocando bene e ci interessa continuare a farlo, superando il turno e arrivando in semifinale”.

All’andata la Roma ha contenuto Messi. Come evitare che si ripeta? Ogni squadra, allenatore, ha lo scopo di evitare che i buoni giocatori dell’altra squadra possano giocare al meglio. Noi abbiamo Messi e questo condiziona l’approccio dei rivali. Loro hanno fatto bene, ma Leo troverà sempre il modo per essere decisivo. È questo il bello della partita, bisogna vedere fino a che punto riusciranno a contenere i nostri. Dovremmo fare attenzione a Dzeko e gli altri, lo vedremo domani sera”.

“Fino a che punto do importanza alla solidità? In tutte le squadre serve equilibrio ed è quello che cerchiamo a livello di attacco e difesa. Sei solido quando attacchi bene e questo attacco di permette di difendere bene. La solidità è legata anche alla solidarietà di squadra. Non sappiamo quello che succederà domani, avere 10 minuti in cui puoi avere qualche svarione può buttarti fuori dalla competizioni. Attenzione ai dettagli”.

“Se usciamo rafforzati dal weekend, visto il record di imbattibilità e il pareggio nel derby di Madrid? Certo. Avevamo bisogno di 15 punti per essere campioni, loro non hanno vinto e ce ne mancano 10. Ma quello è il campionato, adesso abbiamo una partita e una possibilità importante di arrivare in semifinale per giocarcela e arrivare in finale. Per questo dobbiamo vincere domani”.

“Se ritengo giusto pagare 90 euro per vedere una partita? È un’ottima domanda ma non so se debba essere io il destinatario. Non sapevo della lettera ma non riesco ad avere una risposta corretta. Come arrivano i giocatori in questa parte finale? Bene. C’è un piccolo problema fisico per Busquets ma gli altri sono disponibili e stanno bene. Abbiamo avuto tante partite, come la Roma, la testa è molto importante”.

Se mi dà vertigine essere alle porte della semifinale? No, non penso al di là della partita di domani. Sembra che stiamo già pensando alla semifinale, domani abbiamo una partita e non abbiamo vertigini. Se con il 4-1 di vantaggio è più pericoloso pensare sia fatta o il potenziale dell’avversario? Il loro potenziale. Non abbiamo eccesso di fiducia malgrado le domande di oggi. Non speculiamo sulla partita di andata. Vincere il campionato al Camp Nou col Real Madrid? Non ci ho pensato, andiamo passo dopo passo”.

Avatar

Written by Veronica Sgaramella

Nata a Roma nel Luglio 1990, laureata in Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione presso La Sapienza. Coordinatrice Yepper Magazine, precedentemente redattrice per Vocegiallorossa, ora collaboratrice nella redazione di 1927 On Air - la storia continua , in onda su Centro Suono Sport. SocialMente attiva, amo leggere, viaggiare e immortalare attimi.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Nainggolan: “Dobbiamo pensare di poter fare male anche a una squadra come il Barcellona”

ter Stegen: “Abbiamo davanti una partita per nulla facile ma se rimaniamo concentrati per la Roma sarà difficile”