in

Cardillac di Paul Hindemith inaugura l’LXXXI Festival del Maggio Musicale Fiorentino

Dopo oltre 20 anni, con il nuovo allestimento di Valerio Binasco, ritorna a Firenze Cardillac di Paul Hindemith: opera inaugurale dell’LXXXI Festival del Maggio Fiorentino, dal 5 al 15 maggio.

Ambientata in una Parigi moderna e quasi irriconoscibile, il protagonista, artista dei gioielli e insospettato assassino senza scrupoli, uccide chiunque entri in possesso delle sue magnifiche creazioni. In questo clima di paura e costanti timori spiccano le figure della figlia di Cardillac e del suo amato che consegneranno alla folla il colpevole di questi orrori, liberando una città dal terrore e dal sospetto.

Cardillac è un’opera che vorrebbe non essere romantica, ma è chiaro invece che affonda fino al collo, senz’altro in una temperatura romantica, se non in una forma.

Valerio Binasco, regia

Paul Hindemith in Cardillac pur considerandosi un romantico, è un innovatore del linguaggio musicale.

Fabio Luisi, direttore

What do you think?

Written by Yepper

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

Carabinieri 8° Reggimento Lazio, un Reparto altamente specializzato nell’Ordine pubblico

Missione in Libano: Inaugurata una targa in ricordo di Jimmy