Roma, Di Francesco: “Infortuni? Non credo nella casualità ma penso solo al Chelsea ora”. Nainggolan: “Parleranno i risultati”

3 settimane ago written by

Alla vigilia di Roma-Chelsea, prima gara di ritorno della fase a gironi della Champions League, Eusebio Di Francesco e Radja Nainggolan hanno preso parte alla consueta conferenza stampa pre-gara. A cominciare è stato l’allenatore giallorosso:Affronteremo il Chelsea con la stessa mentalità della gara d’andata, quello deve essere un punto di partenza. Schick si sottoporrà ancora ad allenamenti individuali, risente di qualche fastidio ma in generale sta bene, per questa gara non sarà convocato, per la prossima vedremo. Sono contento per il rinnovo di Fazio, è uno dei leader della nostra difesa e sta imponendo la sua grande forza e il suo carattere nella difesa a 4 sebbene si pensava non fosse pronto o adatto. Per noi è un valore aggiunto. Formazione? Potrei far giocare gli stessi che hanno giocato contro il Bologna. Sicuramente Radja sarà titolare ma non dirò niente oltre a questo perché non voglio avvantaggiare nessuno. Schiererò in campo una squadra per far risultato”.

Proseguendo il tecnico della Roma ha asserito: Infortuni? No, non credo nelle casualità. Nella mia testa c’è un solo obiettivo: il Chelsea e dobbiamo essere più uniti che mai, al di là di chi scenderà in campo e voglio un grande pubblico. Poi torneremo a parlare della situazione infortuni per la quale stiamo trovando delle soluzioni. Le valutazioni le stiamo facendo ma riguardano cose interne e non ne parlerò. Defrel? Sia lui che Manolas saranno valutati al termine dell’allenamento odierno. Per quel che ho visto Conte domani potrebbe schierare un 3-4-2-1 ma magari ci stupirà. Io comunque farò come all’andata preparando due soluzioni di gioco anche se secondo me sfrutterà i due trequartisti. Sicuramente prima optavo quasi sempre per una difesa a zona, in base alle caratteristiche e alle abitudini dei miei giocatori ho cambiato con una difesa a uomo, sono scelte che si fanno in base alle gare e ai giocatori”.

Nainggolan conferenza pre Champions

Infine, Di Francesco ha così concluso il proprio intervento: “Per quel che concerne gli schemi offensivi studio sempre qualcosa di nuovo che possa sorprendere e mettere in difficoltà. Ogni squadra può subire gol, la nostra forza sta nel concedere porca forza agli avversari, l’organico sta lavorando bene. Se analizziamo le reti che prendiamo ovviamente ci rendiamo conto degli errori, tutto rientra in un percorso di crescita e a volte possono dipendere da errori dei singoli, io mi auguro di arrivare a subirne sempre di meno. Credo che la Serie A sia cresciuta nella mentalità. Il mio pensiero calcistico consiste nel tenere la squadra corta e allontanare l’avversario dalla nostra area. Nella logica di ogni giocatore è forte il desidero di non saltare nemmeno una partita ma poi capiscono l’importanza del recuperare energie nervose per disputare al meglio tanti match e questo tocca ad ogni calciatore, incluso Radja, ma è una cosa positiva per un rendimento continuo”.

Queste, invece, le parole di Nainggolan: “Bisogna sempre rispettare l’avversario, sicuramente lì (allo Stamford Bridge, ndr) abbiamo fatto una buona gara ma si parla di una grande squadra e a loro volta hanno ottenuto buoni risultati in campionato. Spero di vedere lo stadio pieno e giocarcela bene in casa, sfruttando tutti i fattori a favore. Non penso a come sarebbe stato giocare con il Chelsea né a stare da un’altra parte, la mia scelta l’ho fatta e sono concentrato, è semplice. Giocare queste partite è sempre bello a prescindere dall’avversario e io sono pronto. Si parla sempre di Roma da scudetto quest’anno facciamo che non diciamo niente così magari qualcosa arriva. Il campionato di questa stagione è diverso, c’è più equilibrio perché diverse squadre si sono rafforzate. Per me eravamo forti lo scorso anno e lo siamo anche ora ma siamo ancora all’inizio e parleranno i risultati. Ogni giocatore vorrebbe giocare tutte le partite ma a volte è un bene riposare. L’importante è che nel frattempo che avvengono delle rotazioni i risultati continuino ad arrivare”.

Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrEmail this to someone

About Veronica Sgaramella

Nata a Roma nel Luglio 1990. Giornalista pubblicista laureata in Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione presso La Sapienza. Coordinatrice Yepper Magazine per il quale curo le rubriche #Cuoregiallorosso e #Cinemania. Redattrice per Vocegiallorossa.it. SocialMente attiva, amo il calcio, leggere, viaggiare e immortalare attimi.
Article Categories:
Cuore Giallorosso

Comments to Roma, Di Francesco: “Infortuni? Non credo nella casualità ma penso solo al Chelsea ora”. Nainggolan: “Parleranno i risultati”

Commenta l'articolo: