in ,

F1, Gp Singapore: capolavoro Ferrari. Vince in solitaria Vettel, Raikkonen sul podio. Pomeriggio horror per le Mercedes

La Ferrari s’è desta. Sul circuito di Singapore la Rossa fa bottino pieno con Sebastian Vettel e, complice il ritiro di Hamilton, riaccende le, seppur flebili, speranze per il titolo.
Pomeriggio tranquillo per il tedesco. Dopo aver centrato un’ottima partenza, Vettel martella sull’acceleratore e scava sin da subito il gap decisivo per tenere a bada Daniel Ricciardo, giunto secondo al traguardo e autore anch’egli di un’ottima prova, corredata da un buon passo gara e da un ultimo positivo stint di gara. Raikkonen, partito dalla seconda fila,  tiene la propria posizione e, senza particolari acuti, taglia il traguardo in terza posizione, a 17 secondi dal compagno di scuderia.
Gran Premio da dimenticare per le Mercedes. Hamilton è costretto al ritiro per noie al nuovo propulsore portato in gara da Monza e dimostratosi inaffidabile. Brutto colpo in ottica mondiale per il leader del campionato, che vede assottigliarsi il margine di vantaggio sul compagno di team Rosberg, giunto 4° a 27 secondi dalla testa e autore di una gara pressochè anonima.
 

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Coppa Davis, playoff World Group: Fognini c'è, l'Italtennis ringrazia

Serie A, 4a giornata: Inter, poker! Roma bloccata dal Sassuolo. Napoli show, ripresa Juventus.