in

Obama, Samsung e selfie

Un selfie è costato un po’ di imbarazzo al presidente Obama.
L’autoscatto incriminato ritrae il giocatore David Ortiz con il presidente Barack Obama, scattato il 7 aprile durante la visita dei vincitori del World Series 2013 alla Casa Bianca ed immortalato da altri fotografi presenti. È stato scattato con un Samsung Galaxy Note 3.
selfie obama 2Ovviamente l’azienda coreana, che vanta 5,2 milioni di followers, ha immediatamente preso la palla al balzo ritwittando il selfie. In rete qualcuno insinua che fosse tutto concordato, tra l’azienda e il giocatore, poiché la Samsung è il nuovo sponsor del giocatore Ortiz.
La “bravata del selfie” si è trasformata in un’operazione di marketing da parte della Samsung, scrive CNN politics, creando problemi ed imbarazzo alla Casa Bianca.
“In generale, ogni volta che qualcuno tenta di utilizzare l’immagine del presidente per promuovere un prodotto è un problema”, ha commentato Dan Pfeiffer, consigliere di Obama.
La replica di Samsung, “quando abbiamo sentito parlare della visita alla Casa Bianca, abbiamo lavorato con David (Ortiz) e la squadra su come condividere le immagini con i fan. Non sapevamo cosa sarebbe stato in grado di catturare con il suo Note 3”.
Sarà più attento il presidente Obama la prossima volta, prima di prestare la faccia per un selfie?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

EBOLA

Heartbleed, allarme sicurezza in Rete