in

Wijnaldum: “Salah ci ha detto che contro la Roma all’Olimpico sarà difficile. In passato ci sono stati contatti ma dopo ho scelto il Liverpool”

Le parole del centrocampista dei Reds alla vigilia del match contro la Roma

Wijnaldum, conferenza pre Liverpool-Roma YP

Georginio Wijnaldum, oltre a Jürgen Klopp, ha preso parte alla consueta conferenza stampa pre-gara alla vigilia di Roma-Liverpoolritorno della semifinale di Champions League. Queste le parole del centrocampista olandese:Quanto siamo concentrati per questa partita? Prima della partita ci siamo preparati come sempre, abbiamo fatto le stesse cose, hotel, allenamento, riposo, pasti. Non abbiamo fatto nulla di speciale. Dopo i due gol presi eravamo un po’ delusi, ma se ci avessero detto prima dell’andata che avremmo vinto 5-2 l’avremmo sottoscritto due. Abbiamo giocato una buona partita, nella parte centrale abbiamo dominato e segnato meritatamente cinque gol”.

Se c’è pericolo di rilassamento? No, in finale si va o con due piedi o non si va. La Roma ha segnato tanti gol contro grandi squadre, dovremo essere prudenti. Abbiamo conservato il vantaggio dell’andata contro il Manchester City. Visto quello che è successo all’andata, volete sapere se c’è un appello per i tifosi? Sostenerci, cantare il più possibile. È fantastico avere i nostri tifosi qui a Roma”.

Wijnaldum ha così commentato la scoperta della notizia del grave ferimento di Sean Cox: “Siamo scesi in campo senza sapere cosa fosse successo, l’abbiamo scoperto il giorno dopo. Siamo stati tristi, eravamo a pezzi. Giocare dovrebbe essere una festa, non ti aspetti che qualcuno possa rischiare la vita. Tutti dovrebbero essere al sicuro, all’interno e al di fuori di uno stadio. Se ci dà un ulteriore stimolo? Non credo che bisogna aspettarsi cose del genere, la Champions League è una motivazione sufficiente”.

Cosa significa essere a un passo dalla finale di Champions League? Tantissimo, affronti grandi squadre dall’inizio e sogni di andare avanti, sogni serate come quelle di domani. Tifosi, club, calciatori. Se ho siete sentito Strootman? Gli ho parlato dopo la partita di andata, ma non l’ho più sentito. Se abbiamo paura della Roma considerando che ha battuto il Chelsea, lo Shakhtar Donetsk e il Barcellona all’Olimpico? Siamo consapevoli di questo, ma non significa che abbiamo paura o timori particolari. Abbiamo già affrontato grandi squadre con un vantaggio da gestire. Una vuole ribaltare il risultato, l’altra vuole mantenere il vantaggio. Siamo consapevoli del valore e della qualità della Roma”.

Se so spiegare qual è stato il segreto dei successi del Liverpool in questa Champions League? Difficile da spiegare, la Champions League è una competizione a parte. Non credo che abbiamo fatto qualcosa di diverso dal solito, non sempre ci è riuscito in Premier League. Per fortuna in Champions League tutto è filato sempre liscio. Più si va avanti e più si acquista fiducia, questo ha fatto la differenza. Abbiamo acquisito fiducia andando avanti nel torneo”.

I consigli di Salah? Ci ha detto solo che sarà difficile. Ci ha detto di avere fiducia, di essere sicuri dei nostri mezzi. Quello della Roma è un pubblico molto caldo, che sosterrà la squadra e cercherà di sospingerla. Basta vedere quello che è accaduto contro il Barcellona. Se c’è stata la possibilità di vedermi qui a Roma? È vero, c’era stato qualche contatto, ma non si è concretizzato. Ho scelto il Liverpool e sono contento così”.

Avatar

Written by Veronica Sgaramella

Nata a Roma nel Luglio 1990, laureata in Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione presso La Sapienza. Coordinatrice Yepper Magazine, precedentemente redattrice per Vocegiallorossa, ora collaboratrice nella redazione di 1927 On Air - la storia continua , in onda su Centro Suono Sport. SocialMente attiva, amo leggere, viaggiare e immortalare attimi.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Klopp, conferenza pre Roma-Liverpool YP

Klopp: “Non siamo ancora in finale ma la Roma deve recuperare 3 gol, se ci riuscirà allora i complimenti andranno ai giallorossi”

Roma-Liverpool, probabili formazioni

Roma-Liverpool, le probabili formazioni