in

Di Francesco: “L’obiettivo deve essere la finale. Nei cuori dei romanisti c’era la gara col Liverpool. Alisson: “La sfida contro il Barça è passato, si deve guardare avanti”

L’allenatore e il portiere della Roma hanno rilasciato alcune dichiarazioni tra Champions e Campionato

Eusebio Di Francesco ha commentato l’esito del sorteggio di Nyon, relativo alle combinazioni della semifinale di Champions League. Queste le parole del tecnico della Roma al sito della UEFA: “Stiamo raccogliendo i frutti per tutto il duro lavoro che abbiamo svolto. Sono l’allenatore, quindi prendo le lodi proprio nello stesso modo in cui prendo le critiche, ma voglio guardare avanti. Perché non dovremmo credere che possiamo raggiungere la finale? Questo deve essere il nostro obiettivo”.

L’allenatore giallorosso ha rilasciato la propria dichiarazione anche per il portale ufficiale dell’ASRoma: “Sono sicuro che nei cuori di tutti i romanisti c’era questa partita. Sincronizziamo ancora i nostri battiti con i loro e affrontiamo la semifinale con la grinta e l’orgoglio che ci hanno portato fin qui. Tra i componenti del club capitolino intenti a commentare l’estrazione dell’urna di Nyon c’è poi anche Alisson. Queste difatti le parole del portiere della Roma ai microfoni di SkySport: “Volevamo conoscere subito il nostro avversario in semifinale di Champions: il Liverpool sta facendo benissimo ed è in crescita, sia in campionato che in Europa, dove non ha ancora perso. Sarà difficilissimo per noi ma lo sarebbe stato contro chiunque. Sarà bello ritrovare Salah, tutti noi gli vogliamo bene e sono anche amico di Firmino, ci dobbiamo preoccupare di tutti però, il loro attacco è molto forte.

L’estremo difensore ha poi aggiunto: Più difficile la Champions o il Mondiale? Forse la prima ma non ci penso adesso. Dopo la gara col Barcellona ho parlato con Paulinho e mi ha detto subito che la Roma è una squadra molto forte. Li abbiamo fatti soffrire molto e l’atmosfera era pazzesca. Mi ha detto che possiamo fare grandi cose. Ho rivisto la partita quando sono tornato a casa, prima sono andato a cena con i miei amici. Non riuscivo a dormire e ho riguardato tutta la gara. È stato bello e ho riprovato le stesse emozioni di quando ero in campo”.

Nono sono mancante considerazioni sulla stracittadina di domenica: Il derby? Per questa città significa tutto, sarà una grande partita e la Lazio, in campionato, è in un grande momento. Ha perso in Europa League ma sta facendo un grande lavoro. Dovremo avere la massima attenzione ai loro attaccanti e a Milinkovic. Penso che sarà una bella gara, vale tre punti come le altre ma è un derby e per questo è diversa. Il nuovo sistema di gioco? Il mister ha fatto questa scelta e ha avuto ragione. In allenamento la squadra è stata molto disponibile e ha creduto nelle idee di Di Francesco. Avevamo una grande voglia di fare questa impresa. Dobbiamo però restare con i piedi per terra, la sfida contro il Barcellona è il passato, guardiamo avanti.

Né ovviamente previsioni per la prossima stagione: Il mio futuro? Penso solo al presente e alla Roma. Sono felice qui e ho un contratto. La mia famiglia sta bene e penso solo a giocare con la mia squadra, con la quale mi trovo davvero bene. Dobbiamo raggiungere la Champions anche in campionato.

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Written by Veronica Sgaramella

Nata a Roma nel Luglio 1990, laureata in Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione presso La Sapienza. Coordinatrice Yepper Magazine, precedentemente redattrice per Vocegiallorossa, ora collaboratrice nella redazione di 1927 On Air - la storia continua , in onda su Centro Suono Sport. SocialMente attiva, amo leggere, viaggiare e immortalare attimi.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Gandini: “Pronti per portare sempre più avanti la nostra Roma. Baldissoni: “Del Liverpool dobbiamo temere tutto ma anche loro devono aver paura”

GROSSO: DOMANI GARA IMPORTANTE,DA GIOCARE CON SERENITA’