in

AS Roma, 575.000 euro come donazione inziale a Football Cares per l'emergenza rifugiati

La Roma sempre più attiva per il sociale: il club capitolino si è concretamente adoperato per supportare “Football Cares”, ovvero la nuova iniziativa all’insegna della solidarietà creata per aiutare il numero sempre più crescente di rifugiati. La crisi relativa a tale problematica, continua difatti a dilagarsi non solo a livello europeo, ma anche a livello mondiale. Con lo scopo di fornire un proprio contributo, l’AS Roma ha erogato una donazione iniziale di 575.000 euro, a renderlo noto è lo stesso club giallorosso grazie ad un comunicato pubblicato sul proprio sito ufficiale. Come spiegato nel suddetto annuncio, l’importante cifra è stata raggiunta grazie ai 250.000 euro donati dal club, altri 250.000 dal presidente James Pallotta e i restanti 75.000 sono frutto della donazione degli investitori della Roma.
Le parole di Pallotta, per motivare l’avvio di tale iniziativa sono state le seguenti: “Abbiamo già partecipato attivamente in Italia in alcuni progetti di aiuto ai rifugiati. Tuttavia dopo aver visto le immagini provenienti dall’Europa e dal Medio Oriente nell’ultima settimana, abbiamo pensato che l’AS Roma dovesse fare molto di più e così abbiamo accettato questa nuova sfida e questa responsabilità”. Lo stesso presidente a stelle e strisce ha sviluppato “Football Cares” con l’intento di raccogliere fondi significativi da distribuire a quelle organizzazioni che si occupano a livello umanitario dei rifugiati bisognosi di aiuto, presenti in tutto il mondo. Considerando le possibilità offerte dalla comunità calcistica, Pallotta si auspica di poter realizzare un movimento finalizzato a sostenere concretamente la nota causa. Per tale ragione, l’AS Roma ha deciso di lanciare un importante messaggio invitando tutti i club calcistici e i rispettivi tifosi a fornire ulteriore contributo. I fondi raccolti saranno devoluti alle note organizzazioni umanitarie quali Save The Children, UNHCR, Croce Rossa International Rescue Committee.
A tale progetto hanno già aderito alcuni club italiani, ovvero la Fiorentina, il Torino e il Bologna, inoltre la Lega Calcio di Serie A così come quella della Serie B si uniranno all’iniziativa. Football Cares raccoglierà denaro grazie ad iniziative benefiche e ad una pagina (creata appositamente per le donazioni), alla quale potrà aderire ogni club interessato così come ogni azienda o ogni tifoso che vorrà dare il proprio personale contributo. L’obiettivo è quello di “creare una piattaforma per riunire l’intera comunità del calcio sotto la bandiera di Football Cares. Tra i vari progetti volti a raccogliere i beni per le organizzazioni umanitarie, l’AS Roma ne ha già avviato uno mettendo all’asta tre maglie appartenenti rispettivamente a Francesco Totti, Edin Džeko e Miralem Pjanic; anche Alessandro Florenzi ha offerto quella indossata durante l’ultimo match dell’Italia contro la Bulgaria. Alle casacche si aggiungerà altro materiale che sarà fornito nel corso della settimana dai club di tutto il mondo per avviare nuove aste. Sabato 12 settembre poi, quando la Roma scenderà in campo per affrontare il Frosinone in occasione della 3^ gara stagionale di Serie A, lo farà con il logo di “Football Cares” presente sulle maglie da gioco, in modo tale da accrescere ulteriormente la visibilità dell’iniziativa.
Altre informazioni e dettagli relativi a “Football Cares” sono disponibili sul sito dell’AS Roma:
Comunicato AS Roma per l’iniziativa “Football Cares”
Per le donazioni: http://www.footballcares.info/ per fare una donazione a ‘Football Cares’.
Per partecipare alle aste: http://www.charitystars.com/foundation/footballcares

Segui Yepper!

Clicca MI PIACE sulla nostra fanpage Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici!

Avatar

Written by Veronica Sgaramella

Nata a Roma nel Luglio 1990, laureata in Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione presso La Sapienza. Coordinatrice, redattrice e inviata di Yepper Magazine, precedentemente redattrice per Vocegiallorossa, poi collaboratrice e speaker @ 1927 On Air - la storia continua, in onda su Centro Suono Sport. Opinionista periodica sportiva a Gold TV. Ora co-conduttrice di Frequenze Giallorosse (ReteneTVision). SocialMente attiva, amo leggere, viaggiare e immortalare attimi.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Marino, capitano silenzioso: partita da gregario, solito cuore infinito.

Funerali di Stato: muore prematuramente la Tasi