in

Esercito Italiano: addestramento nella laguna veneta. La Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli” conclude l’esercitazione “Cavallo Marino di Candia”

Gorizia. Dal 19 al 23 ottobre, l’Esercito Italiano ha condotto nell’area della laguna veneta, tra Jesolo e Venezia, l’esercitazione “Cavallo Marino di Candia”. L’attività ha visto impegnate le unità dipendenti dal Comando Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli” e ha interessato anche il 33° reggimento di guerra elettronica, il 17° reggimento artiglieria controaerei “Sforzesca” e il 5° reggimento “Rigel” dell’Aviazione dell’Esercito.

Durante l’esercitazione, che si è svolta nel pieno rispetto delle misure per il contenimento del contagio da Covid-19, il Comando Brigata ha schierato il proprio Posto Comando tattico nella base logistico-addestrativa di Cà Vio di Cavallino-Treporti, mentre le attività tattiche sono state sviluppate dal reggimento lagunari “Serenissima” nelle località di Mestre, isola delle Vignole e Punta Sabbioni (Venezia).

Fase esercitazione

Lo scopo dell’esercitazione è stato quello di addestrare lo staff del Comando Brigata nella condotta di un attacco shore to shore in un contesto warfighting. Nel corso dell’attività sono state migliorate le capacità di coordinamento della manovra delle unità dipendenti nei diversi ambienti d’impiego e, in particolare modo, in quello anfibio: la Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli”, infatti, è la Grande Unità dell’Esercito Italiano che partecipa al progetto Interforze di Capacità Nazionale di Proiezione dal Mare (CNPM).

La “Cavallo Marino di Candia” è stata inserita nell’esercitazione federata “Dagger Resolve 2020”, pianificata dal Comando Forze Operative Nord, con lo scopo di consolidare e sviluppare le capacità delle unità nell’applicazione delle procedute tecnico-tattiche relative al Battlespace Management (BSM). Le fasi principali dell’esercitazione sono state seguite dal Comandante della Divisione “Vittorio Veneto”, Generale di Divisione Angelo Michele Ristuccia, accompagnato dal Comandate della “Pozzuolo del Friuli”, Generale di Brigata Filippo Gabriele.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

L’articolo Esercito Italiano: addestramento nella laguna veneta. La Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli” conclude l’esercitazione “Cavallo Marino di Candia” proviene da Report Difesa.

What do you think?

Report Difesa

Written by Report Difesa

Quotidiano di geopolitica e di sicurezza nazionale ed internazionale.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Guardia di Finanza: a Bari aperto il corso formativo indetto dall’Agenzia FRONTEX per futuri guardie di frontiera e guardacoste europee

Guardia di Finanza: a Torino conclusa l’esercitazione delle unità cinofile del SAGF specializzate nelle emergenze di persone disperse in maceria e in frana