in ,

Europa League: pokerissimo Napoli, Fiorentina k.o. Lazio, che beffa!

Serata d’esordio agrodolce per le italiane in Europa League. Il Napoli di Sarri abbatte la flebile resistenza del Club Brugge, incamercando i primi tre punti stagionali. Crolla nel finale la nuova Fiorentina di Paulo Sousa, sconfitta al “Franchi” dagli svizzera del Basilea, Lazio beffata in Ucraina a tempo scaduto. I biancocelesti vengono raggiunti dal Dnipro ad un passo dal triplice fischio finale.
NAPOLI-CLUB BRUGGE 5-0: con il 4-3-3 sperimentato per la prima volta in stagione da mister Sarri, gli azzurri volano e abbattono i belgi grazie alle doppiette della coppia Callejon-Mertens e la zampata di capitan Hamsik.
DNIPRO-LAZIO 1-1: i biancocelesti dominano in Ucraina per un’ora, passando in vantaggio grazie ad un colpo di testa del giovane serbo Milinkovic-Savic. Dopo aver sciupato più volte la rete del raddoppio, i ragazzi di Pioli calano nel finale e, causa dormita colossale, devono subire il pareggio di Seleznyov, lasciato indisturbato nel cuore dell’area di rigore.
FIORENTINA-BASILEA 1-2: serata da dimenticare per i viola. Passati in vantaggio con un gol rocambolesco di Kalinic, i toscani vanno prima in inferiorità numerica (espulso Gonzalo Rodriguez) e, a ridosso del 75′, subiscono un uno-due da k.o. firmato dall’egiziano Elneny e l’ex Pescara Bjarnason.

Segui Yepper!

Clicca MI PIACE sulla nostra fanpage Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici!

What do you think?

Written by Alberto Stasi

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

Per i 39 anni di Totti

Aggiungi un posto a tavola. In corsa per Rio 2016 ci siamo anche noi