in ,

Europa League: pokerissimo Napoli, Fiorentina k.o. Lazio, che beffa!

Serata d’esordio agrodolce per le italiane in Europa League. Il Napoli di Sarri abbatte la flebile resistenza del Club Brugge, incamercando i primi tre punti stagionali. Crolla nel finale la nuova Fiorentina di Paulo Sousa, sconfitta al “Franchi” dagli svizzera del Basilea, Lazio beffata in Ucraina a tempo scaduto. I biancocelesti vengono raggiunti dal Dnipro ad un passo dal triplice fischio finale.
NAPOLI-CLUB BRUGGE 5-0: con il 4-3-3 sperimentato per la prima volta in stagione da mister Sarri, gli azzurri volano e abbattono i belgi grazie alle doppiette della coppia Callejon-Mertens e la zampata di capitan Hamsik.
DNIPRO-LAZIO 1-1: i biancocelesti dominano in Ucraina per un’ora, passando in vantaggio grazie ad un colpo di testa del giovane serbo Milinkovic-Savic. Dopo aver sciupato più volte la rete del raddoppio, i ragazzi di Pioli calano nel finale e, causa dormita colossale, devono subire il pareggio di Seleznyov, lasciato indisturbato nel cuore dell’area di rigore.
FIORENTINA-BASILEA 1-2: serata da dimenticare per i viola. Passati in vantaggio con un gol rocambolesco di Kalinic, i toscani vanno prima in inferiorità numerica (espulso Gonzalo Rodriguez) e, a ridosso del 75′, subiscono un uno-due da k.o. firmato dall’egiziano Elneny e l’ex Pescara Bjarnason.

Segui Yepper!

Clicca MI PIACE sulla nostra fanpage Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici!

What do you think?

Written by Alberto Stasi

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

Per i 39 anni di Totti

Aggiungi un posto a tavola. In corsa per Rio 2016 ci siamo anche noi