in

Serie A, 17a giornata: Vola la Juventus, l'Inter vince il derby

Ultima giornata di Campionato prima della sosta invernale ( e del calciomercato) che non regala sorprese. Vince la Juventus, giunta al nono successo consecutivo in Serie A, unica nota negativa del pomeriggio bianconero è l’interrompersi dell’imbattibilità di Buffon. Peccato per il portiere della Nazionale, ma gli uomini di Conte continuano a dimostrare di giocare un torneo diverso. Prova a restare in scia la Roma, vittoriosa 4 a 0 all’Olimpico contro il Catania. Alla ripresa a Gennaio l’attesissimo big match a Torino chiarirà meglio le idee. Rallenta ancora il Napoli, fermato a Cagliari sul pareggio per 1 a 1, mentre alle sue spalle continua la risalita della Fiorentina: 1 a 0 al Sassuolo grazie all’ennesimo gol stagionale di Giuseppe Rossi e terzo posto in classifica sempre più vicino. Verona e Torino sempre più sorprese di questo girone di andata: i veronesi di Mandorlini liquidano la Lazio sul proprio terreno per 4 a 1 mentre i granata di Ventura con lo stesso risultato abbattono l’altra squadra di Verona, il Chievo. Vittorie anche per l’Udinese sul campo del Livorno e del Bologna in casa contro il Genoa, mentre termina 1 a 1 la sfida tra Sampdoria e Parma. Qualche riga in più sul derby di Milano: un match povero, sia in campo (vedere certi giocatori disputare una partita così importante è sinonimo di quanto il nostro Campionato sia sempre più livellato verso il basso), sia sugli spalti, con la decisione della Questura di non permettere ai tifosi di esporre coreografie. Prima stracittadina di Thohir presidente, prima vittoria: 1 a 0 grazie ad un gol di Palacio. Inter a meno 5 dalla zona Champions League, Milan a più 5 sulla zona retrocessione. Buon Natale a tutti!

What do you think?

Written by Marco De Rinaldis

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

Le 100 menti più influenti del mondo

I capolavori del cinema: La dolce vita