in

Domani al Bernabeu l'ASRoma Legends affronterà il Real-Madrid Leyendas nel benefico Corazón Classic Match

Corazón Classic Match, ASRoma Legends Real-Madrid Leyendas

Avrà luogo domani 11 giugno presso lo Stadio Santiago Bernabeu l’amichevole tra l’AS Roma Legends e il Real Madrid Leyendas. L’iniziativa di scopo benefico, sarà visibile sia in diretta Tv che online: i tifosi italiani avranno l’esclusiva chance di guardare il Corazón Classic Match attraverso il canale ufficiale del club capitolino.
L’allettante partita avrà inizio alle ore 19:00 e tra i suoi partecipanti, spicca naturalmente Ronaldo Luís Nazário de Lima, anche noto come il Fenomeno. A confermare la presenza del brasiliano è stata una nota pubblicata sul sito ufficiale dei Blancos. Tra le fila giallorosse troviamo invece alcuni indimenticabili campioni quali ContiBoniek, Aldair, Balbo, Cafu, Perrotta e Tommasi.
Il ricavato del Corazón Classic Match sarà devoluto in beneficenza all’indirizzo della Fondazione Real Madrid, le cui iniziative sono volte ad occuparsi di più 7000 bambini bisognosi dell’Africa. Quest’oggi Emilio Butragueño, una delle glorie del Real Madrid Leyendas, si è pronunciato in vista della gara che lo vedrà impegnato domani sera sul campo del Bernabeu. L’attuale direttore delle relazioni istituzionali del club madrileno per prima cosa ha voluto ringraziare i membri dell’AS Roma Legends per aver aderito a tale iniziativa.
In secondo luogo Butragueño si è detto estasiato all’idea di tornare a giocare al Bernabeu dopo 463 sfide disputate sul suo manto erboso. Inoltre ritiene che un giallorosso in particolare, avrà modo di provare ancora una volta vecchie emozioni, ricordando un evento speciale: come sottolineato dallo stesso El Buitre, Bruno Conti nel 1982 sollevò la Coppa del Mondo dopo il trionfo dell’Italia sulla Germania dell’Ovest proprio all’interno dell’impianto sportivo di proprietà dei Blancos.
Il Corazón Classic Match riuscirà dunque a divertire ed emozionare i sostenitori di diverse squadre e più in generale, tutti gli amanti del calcio e dei suoi maggiori campioni. Soprattutto, la partita di domani tra l’AS Roma Legends e il Real Madrid Leyendas, permetterà all’omonima Fondazione di fare tutto questo rendendosi al contempo attiva per il sociale. Butragueño infine si è detto grato alla Roma per la gentilezza dimostragli personalmente quando il club capitolino prese parte alla gara celebrativa organizzata in suo onore, da lui ritenuto ancora uno dei momenti più commoventi della sua carriera.
Se ad oggi afferma che non dimenticherà mai questo “gesto fantastico”, per il domani giallorosso intravede un grande sviluppo: “La Roma è cresciuta molto come società negli ultimi anni e continuerà il suo percorso di crescita anche in futuro. Lo scorso anno l’abbiamo affrontata negli ottavi di finale di Champions League e ci ha dato del filo da torcere. Sono pienamente convinto che nei prossimi anni il ruolo della Roma in Europa sarà sempre più importante”. Qui l’intervista completa a Butragueño.
 

What do you think?

Written by Veronica Sgaramella

Nata a Roma nel Luglio 1990, laureata in Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione presso La Sapienza. Coordinatrice, redattrice e inviata di Yepper Magazine, precedentemente redattrice per Vocegiallorossa, poi collaboratrice e speaker @ 1927 On Air - la storia continua, in onda su Centro Suono Sport. Opinionista periodica sportiva a Gold TV. Ora co-conduttrice di Frequenze Giallorosse (ReteneTVision). SocialMente attiva, amo leggere, viaggiare e immortalare attimi.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

Totti soccer school

Festa grande alla Totti Soccer School: sorpresa dello storico Capitano tra lettere e celebrazioni

Roma, De Rossi e Dzeko

Roma, De Rossi in campo per 90 minuti con l'Italia. Dzeko nostalgico ringrazia il Wolfsburg