in

Ospiti a “1927 On Air – La storia continua” Giannini, Petruzzi, Garbo e Avv.Esposito

Le parole degli ospiti della trasmissione “1927 On Air – La storia continua”

1927 On Air - La Storia continua

Nel corso della trasmissione odierna “1927 On Air – La storia continua”, in onda tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle 16:00 alle 20:00 e dalle 16:00 alle 18:00 il sabato, su Centro Suono Sport, sono intervenuti nel Forum l’Avvocato Luigi Esposito, Fabio Petruzzi e Daniele Garbo. Ha poi rilasciato ulteriori dichiarazioni anche Giuseppe Giannini. Di seguito le parole degli ospiti intervenuti oggi.

Avv. Luigi Esposito: Le cessioni di Alisson e Nainggolan? Qualche giorno fa, parlavo di una mia impressione relativa a un ridimensionamento che mi sembra sempre più concreto, considerando queste probabili partenze. La Roma non può ancora permettersi di trattenere un portiere come Alisson davanti a un’offerta di 80 milioni di euro. Speravo di tenerlo un altro anno prendendo nel frattempo un valido erede, come Meret, in vista della futura cessione. Nainggolan è uno dei pochi che incarna l’anima della Roma: è difficile da rimpiazzare anche per questo. Insieme a De Rossi e Dzeko è sul podio per il senso di appartenenza alla Roma e se lo prende l’Inter rafforziamo una rivale”.

Fabio Petruzzi: “Sono due cessioni, quelle di Nainggolan e Alisson, che se dovessero arrivare sarebbero brutte. Si tratterebbe di un ridimensionato che ci allontanerebbe dalla Juventus invece di avvicinarci. Ne accetterei più una e, se dovessi scegliere, farei partire Alisson. A 30 anni Nainggolan lo cedi a 30 milioni di euro? Secondo me può ancora fare due stagioni alla grande e lo terrei: ha un peso incredibile in mezzo al campo e le grandi squadre, in quel ruolo, hanno grandi calciatori. Alisson è uno dei portieri più forti al mondo, è da 10, ma uno da 8 per sostituirlo lo trovi”.

Daniele Garbo: Alissone e Nainggolan? Due cessioni tristi ma a questo punto inevitabili. Davanti a certe offerte la Roma non può tirarsi indietro e il Real mi sembra in pole position per il portiere brasiliano. Le motivazioni per la partenza di Nainggolan sono diverse e mi dispiace perché è un elemento fondamentale del centrocampo giallorosso. Così si va incontro a un ridimensionamento consistente. Lo Stadio di proprietà è importantissimo, ti consente di acquistare giocatori importanti, se non si facesse quello della Roma penso che Pallotta lascerebbe la presidenza del club. Nainggolan, come Dzeko, riesce a fare la differenza ma i comportamenti che ha fuori dal campo hanno il suo peso e i grandi club considerando anche questo fattore”.

Giuseppe Giannini: “Qualora partissero Nainggolan e Alisson ci sarebbe un ridimensionamento della Roma. Però bisogna aspettare e vedere cosa succede. Magari io cederei Alisson per rafforzare i vari reparti, però penso che potrebbe rimanere. Non credo che lui abbia la forza di poter allontanare le varie offerte che un club come il Real Madrid presenta. La Roma non può non cedere se le cifre di cui si parla sono vere. Io investirei il ricavato per un altro portiere come Meret o Audero. Se il club ha deciso di mettere sul mercato Nainggolan ritengo che abbia ricevuto anche l’ok di Di Francesco: si è creato un carisma da allenatore giovane e competente e penso che abbia voce in capitolo. Anche i suoi atteggiamenti fuori dal campo probabilmente hanno inciso ovunque andrà giocherà da titolare e avrà sempre grande peso. Le società poi valutano vari fattori come quello relativo all’età. Verso di lui c’è grande affetto ma se la Roma deve far cassa non si tiene conto di questo. Nainggolan per me è un calciatore romano più che italiano tanto è legato a questa squadra”.

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Written by Veronica Sgaramella

Nata a Roma nel Luglio 1990, laureata in Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione presso La Sapienza. Coordinatrice Yepper Magazine, precedentemente redattrice per Vocegiallorossa, ora collaboratrice nella redazione di 1927 On Air - la storia continua , in onda su Centro Suono Sport. SocialMente attiva, amo leggere, viaggiare e immortalare attimi.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Pallotta, Alisson e Nainggolan

Roma, Brunetti: “Pallotta riferisce che Alisson andrà al Real e Nainggolan all’Inter”. La replica del Presidente giallorosso: “Solo humour americano che qualcuno non capisce”

Aeronautica Militare a Terracina conclusa operazione per recupero dei resti dell’Eurofighter precipitato il 27 settembre scorso