in ,

F1, Gp Spa 2015: vince Hamilton, davanti a Rosberg. Sorprende Grosjean (3°). Sfortunato Vettel, pimpante Raikkonen (7°)

Si chiude così il Gp di Spa. Ennesimo trionfo Mercedes, ma Ferrari pimpante e sfortunata. Prossimo appuntamento a Monza. Grazie per averci seguito, come sempre in tanti. Alla prossima da Alberto Stasi.
Una foratura ha messo k.o la Ferrari di Sebastian Vettel, costretto al ritiro ad un passo dal traguardo finale.
Secondo posto per Rosberg, terzo Grosjean. Raikkonen tiene la posizione su Verstappen e chiude 7°.
Bandiera a scacchi. Vince Hamilton!
Bagarre dietro. Raikkonen si deve difendere da Verstappen.
Sfortunatissimo Vettel. Sul rettilineo esplode la posteriore destra. Out il tedesco.
3 giri al termine. E’ battaglia Grosjean-Vettel. Kvyat salta anche Perez ed è 5°.
Grosjean aggancia Vettel e comincia a farsi vedere all’esterno. Kvyat, nel frattempo, passa Massa ed è 6°
4 giri al termine. Grosjean è sotto il secondo. Vettel trema.
Grosjean porta a 1 secondo il suo distacco su Vettel, che ricordiamo con una sola sosta prova a terminare la gara.
Sarà un finale appassionante. Si sta formando un terzetto alle spalle di Perez (5°) con Massa, Kvyat e Raikkonen.
Raikkonen (8°) si porta a soli 7 decimi  da Kvyat (7°). 6 giri al termine.
1.7 secondi di distacco tra Vettel e Grosjean.
Il francese su Lotus continua a guadagnare su Vettel. 7 giri al termine
Grosjean (4°) riduce il gap da Vettel, portandosi a 3.5 secondi.
Giro veloce di Rosberg in 1’52”669”’.
In lotta per la 5a posizione Perez e Massa, dalle retrovie sopraggiunge Raikkonnen, attualmente 7°.
10 giri al termine.
Sono 7 i secondi di distacco di Rosberg da Hamilton.
Rosberg decide di fermarsi e mantiene la seconda piazza su Vettel (3°).
Box per Hamilton. 31 giri compiuti sui 43 totali e pericolo pioggia sempre più concreto.
Sebastian Vettel potrebbe andare fino in fondo e sembra orientarsi sulle due soste. Le Mercedes dovrebbero fermarsi a breve.
Vento forte sul tracciato e nuvoloni sempre più minacciosi.Mancano 14 giri al termine.
Deludenti le McLaren con Alonso e Button 13° e 14°.
Sotto investigazione Nico Rosberg per essersi avvantaggiato sugli avversari in regime di Virtual Safety Car. Penalità in arrivo?
Classifica provvisoria: Hamilton, Rosberg, Vettel, Grosjean, Kvyat, Perez, Massa e Raikkonen dopo 24 di 43 giri.
Tolta la Virtual Safety Car, Raikkonen prova ad agganciare Massa.
Grosjean ai box, Vettel è 3°. Massa che era 6° e Raikkonen (8°) ai box. Siamo a metà gara.
Siamo al giro 21 e Ricciardo abbandona la corsa con la vettura ferma sul circuito. Passa Vettel e Perez va ai box. La Rossa del tedesco è 4a. VIRTUAL SAFETY CAR!
Super Grosjan che supera con estrema facilità Perez e balza al 3° posto.
S’infiamma la corsa. Grosjean aggancia Perez nella battaglia per la 3a piazza e Vettel è su Ricciardo per la 5a posizione.
Nuvole minacciose all’orizzonte.
Raikkonen mette nel mirino Felipe Massa.
Raikkonen è 9° ed è l’ultimo di un terzetto completato da Massa e Kvyat. Grosjean passa Ricciardo all’esterno ed è 4° (18° giro)
Bottas costretto ai box per un Drive Trough, causato dall’errore nel montaggio delle gomme commesso ai box dai meccanici Williams. Al 16° giro Rosberg si porta a 3.4 da Hamilton. Vettel a 2.2 da Grosjean (5°)
Brutta imbarcata per Ricciardo che riesce miracolosamente a tenere la vettura in pista. Che brivido!
Vettel rientra 6° e Rosberg fa il giro veloce.
Hamilton attacca Vettel, siamo al 14° giro. Il tedesco effettua ora la sua prima sosta.
L’unico dei battistrada a non essersi fermato è Vettel, che, approfittando della sosta di Hamilton, passa in testa.
Rosberg rientra davanti al duo Perez-Ricciardo. Il messicano assalta il terzo posto di Rosberg. Prime scintille. Davanti, si ferma al 13° giro anche Hamilton.
Dentro Rosberg. Vettel è 2°.
Al 12° giro Perez scavalca Ricciardo, si assicura il 4° posto ed è l’uomo più veloce in pista.
Clamoroso errore nei box della Williams. Durante il Pit stop di Bottas, sono state montate due mescole diverse. Il finlandese è costretto a rientrare nuovamente ai box. Si ferma anche Raikkonen.
Vettel (3°) ha un distacco di 4 secondi e 2 da Rosberg (2°).
Dopo 10 giri si fermano Kvyat, Massa, Verstrappen e Grosjean. Strada libera per Raikkonen (6°).
Vettel lamenta ai box problemi di sottosterzo. Ricciardo, nel gioco dei Pit stop, passa Perez ed è 9°.
9 giri ed anche Perez va ai box. Rosberg sale 2° e Vettel 3°.
Ai box Ricciardo dopo soli 8 giri. Monta gomma bianca. Intanto, Grosjean beffa Bottas per la 6a piazza.
Si sta per formare un terzetto alle spalle di Perez con Ricciardo, Rosberg e Vettel. Nel frattempo, Hamilton porta a 5 secondi il vantaggio sul messicano
Intanto Ricciardo si porta a soli 6 decimi da Perez nella battaglia per la 2a piazza.
6 dei 43 giri totali e Kvyat passa Massa ed è 8°.
Raikkonen passa in accelerazione Ericsson e mette nel mirino Verstappen che lo precede.
Giro 4 e Raikkonen tallona Erikkson, mentre Hamilton stampa l’ennesimo tempo veloce in 1’55” basso.
Kimi Raikkonen già 12° e all’attacco di Verstappen ed Eriksson.
Comincia a martellare Lewis Hamilton, suo il miglior giro in pista.
Out Pastor Maldonado. Problemi al motore.
Sbaglia Bottas, passato da Rosberg e da Vettel.
Al comando Hamilton, Rosberg solo 5° e all’attacco di Bottas.
Partenza fenomenale di Perez. Il messicano della Force India è 2°. Bene Vettel in partenza. E’ 6°.
Via!
Sainz partirà dalla Pit-lane.
Anche Carlos Sainz lamenta problemi al motore ed è lento in pista. Ulteriore giro di formazione?
Hulkenberg è fermo sulla griglia di partenza. Altro giro di formazione per le restanti vetture.
Vetture che vanno ad occupare le rispettive caselle di partenza. Ci siamo.
Subito problemi per Nico Hulkenberg. Il tedesco lamenta mancanza di potenza al motore.
Giro di ricognizione. Si muovono le vetture.
5 minuti al via!
Amici sportivi di Yepper, ci siamo. Tra 15 minuti il semaforo verde del Gp del Belgio, sullo storico tracciato di Spa Francorschamp. Mercedes favoritissime con Hamilton in Pole, tallonato dal compagno di squadra Rosberg. Costrette ad una gara di rincorsa Vettel e Raikkonen, rispettivamente in quarta e sesta fila. Splende il sole in Belgio, ma alle 15.00, dopo un’ora di gara, è prevista la pioggia, che potrebbe rimescolare le carte e regalare ulteriori emozioni.
A partire dalle 13:45 sarà possibile seguire live la gara su Yepper. Non mancare!.
Undicesimo appuntamento stagionale per il circus della Formula 1, di scena sul circuito storico di Spa Francorschamp. Mercedes in prima fila con un Lewis Hamilton in gran spolvero a precedere Nico Rosberg. A seguire le Williams di Bottas e Massa. Partiranno 8° e 14° le Ferrari di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, protagonisti di un sabato da dimenticare e costrette ad una gara d’attacco. C’è poi l’ incognita pioggia a poter far saltare il banco e rimescolare le carte in tavola.

Segui Yepper!

Clicca MI PIACE sulla nostra fanpage Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

(LIVE) Serie A, 1ª giornata: ore 18 anticipo Verona-Roma. Seguila con noi…

(Diretta) Serie A, 1a giornata: Juventus-Udinese ore 17.45 su Yepper!