in

LE FOBIE E IL SOCIALISMO

Acrofobia, la paura delle altezze.
Acrofobia, la paura delle altezze.
Acrofobia, la paura delle altezze.

Non riuscite a sopportare vostra suocera ed evitate le sue attenzioni ma soprattutto la sua presenza? Sudate e vi contorcete se vostra moglie vi proponesse un week end con quella che considerate una vecchia megera starnazzante? Avvertite che le manifestazioni d’affetto della suocera sono così viscide tanto da farvi accapponare la pelle? Non c’è bisogno di attuare un piano di “suocericidio” ma probabilmente siete solo affetti da penterafobia.

Belenofobia? Avete paura della Belen Rodriguez? Allora Siete malati piuttosto gravemente ma di caligynefobia e cioè siete angosciati dalla presenza di donne bellissime ed impietosamente affascinanti da non confondere con la ginefobia che è la paura di tutte le donne. La belenofobia quindi è quella paura fottuta che viene provocata nel vedere aghi affilati, punteruoli, siringhe appuntite che vi potrebbero scorticare la pelle e la Belen non è appuntita ma fa impallidire. La pelle , se sentite un continuo fetore sulla vostra epidermide così penetrante tanto da impedirvi di socializzare con gli esseri umani, creando un rapporto morboso con la vostra vasca da bagno in cui riuscireste a passare anche 8 ore della vostra vita a giocare con la paperella gialla dal becco arancione in cauciù che affogate continuamente perché vi ricorda vostra suocera, siete non solo rincoglioniti ma anche affetti da rupofobia, paura della sporcizia.

Le fobie più comuni e conosciute vengono approfonditamente studiate da fior fiori di accademici e laureati. Aracnofobia: Si tratta della paura dei ragni e non delle arachidi come affermò una volta un paziente durante una visita anamnestica. Sociofobia: Si tratta di una paura di essere giudicato negativamente nei momenti di socializzazione. Aerofobia: Si tratta della molto comune paura di viaggiare in aereo. Claustrofobia: questo disturbo comporta il timore di restare relegato in spazi chiusi, immaginate di ritrovarvi chiuso in ascensore con vostra suocera ed un ragno che penzola da un lato del soffitto, una tragedia.

Molti personaggi famosi sono stati e sono affetti da paure che per molti potrebbero essere banali: Winston Churchill aveva paura della sporcizia, Alfred Hitchock degli oggetti rotondi, Alessandro Magno dei gatti, Nicole Kidman delle farfalle, Uma Thurman di essere sepolta viva, Pamela Anderson degli specchi.

Le paure riescono a paralizzare chiunque ne sia affetto e non vi è un rimedio immediato ma soltanto un lento e sereno percorso interiore quindi lasciate perdere stregoni con gli amuleti tra le dita e la calcolatrice nel cassetto, diffidate dalle fattucchiere che vi propinano fluidi miracolosi che costano quanto un occhio della testa, impedite che maghi astrali vi predichino il futuro a suon di dollaroni. Scegliete sempre esperti altamente professionali e specializzati e soprattutto aiutatemi a guarire dalla Necrofobia prima che ammazzi mia suocera ma di baci. Le fobie sono come “A livella” di Totò. Le malattie, i microbi, i batteri, le fobie sono l’espressione più demolente di socialismo, nessuno ne è immune, chiunque può accedervi, ecco perchè il socialismo fa paura.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Il tiratore

Con lo smartphone a letto