in ,

Bari: Che spreco! Da 0-2 a 2-2 e altri 2 punti buttati

Padroni della partita nei primi 45′, i galletti sprecano un’importante occasione

Se errare è umano… il Bari tende ad essere “diabolico”. Ancora una volta la squadra di Grosso detta legge, sciorinando un calcio a tratti piacevole e chiudendo il primo tempo addirittura in vantaggio di due reti. Ma come già accaduto in diverse occasioni, nella ripresa il Pescara esce fuori dal guscio, alla prima occasione accorcia ed al 92′ grazie ad uno svarione difensivo che lascia Pettinari libero di mettere la punta e pareggiare.

Bari che schiera gli stessi 11 che hanno affrontato al San Nicola contro la Salernitana con le uniche variazioni di Anderson che sostituisce Sabelli e di Galano dall’inizio al posto di Improta.

Dopo i primi minuti di studio il Bari inizia a creare il suo gioco ma l’occasione principale è del Pescara: e’ Capone ad avere la palla ideale ,ma il giovane attaccante scuola Atalanta sciupa malamente. Allora è il Bari che passa in vantaggio: Henderson dall’altezza del vertice d’area scodella una palla al centro dove Nenè, liberatosi della marcatura dell’ex Fiamozzi, fulmina Fiorillo per la gioia dei circa 800 tifosi biancorossi.

Il gol galvanizza e rende più liberi i ragazzi di Grosso, con il Pescara che ovviamente tende ad alzare il proprio baricentro e con le maglie biancazzurre che si “allargano” ed il momento positivo che ha culmine al 31′ dove il Bari raddoppia: rimpallo a centrocampo tra Galano e Coda con quest’ultimo che ha la peggio, tra i due litiganti ne gode Djavan Anderson che si invola solitario e mette all’angolino basso la rete del doppio vantaggio biancorosso. Il Pescara reagisce sempre con Capone al 43′, in maniera pericolosa ma non buca Micai.

Micai che deve alzare bandiera bianca in apertura di ripresa, con la quinta rete in campionato per Mancuso. 1-2 che è una vera e propria scossa per i ragazzi di Pillon: al 52′ il Pescara va vicino al pareggio con Pettinari,ma l’estremo difensore barese è bravo a chiudere l’angolo di porta.

Gli spazi aumentano ed il Bari prima con Cissè e poi con Busellato (subentrato ad Henderson) sprecano il possibile gol dell’ 1-3 che probabilmente avrebbe chiuso la contesa. Invece è il Pescara ad andare vicinissimo al pareggio : Micai è bravo a parare su una girata semi acrobatica di Pettinari e poi superlativo sul tap-in di Valzania.Gara che sembra in controllo totale del Bari con il Pescara che si riversa in maniera un pò confusionaria,all’ 88′ gli abruzzesi rimangono in 10 per l’espulsione di Campagnaro (doppia ammonizione).

Gara chiusa grazie a questi avvenimenti? Macchè, al minuto 92 c’è un calcio di punizione di Machin, la difesa biancorossa è mal schierata e ad approfittarne è Pettinari che mette il suo piedone e di punta fa rotolare la palla prima sul palo e poi in rete: è l’ultima emozione di una gara vibrante.

Bari che non approfitta, ancora una volta, dei mezzi passi falsi di Palermo e Frosinone per avvicinarsi al secondo posto che dista ancora 4 punti: inutile rammaricarsi, martedì si torna in campo dove arriverà un’altra squadra pericolante: al San Nicola arriverà il Novara degli ex Puscas e Riccardo Maniero.

 

IL TABELLINO

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Crescenzi, Fornasier, Coda (34′ Campagnaro), Fiamozzi; Valzania, Brugman, Coulibaly (50′ Machin); Capone, Pettinari, Mancuso (68′ Falco). A disp.: Savelloni, Balzano, Perrotta, Mazzotta, Carraro, Yamga, Bunino, Cocco, Baez. All. Pillon

Bari (4-3-3): Micai; Balkovec, Gyomber, Marrone, Anderson; Henderson (60′ Busellato), Iocolano, Basha (81′ Petriccione); Cissè, Galano, Nenè. A disp.: De Lucia, Sabelli, D’Elia, Empereur, Diakitè, Kozak, brienza, Improta, Floro Flores. All. Grosso

Arbitro: Martinelli di Roma

Marcatori: 23′ Nenè (B), 31′ Anderson (B), 47′ Mancuso (P), 94′ Pettinari (P)

Ammoniti: Fiamozzi (P), Nenè (B)

Mirko Ambrosi

Written by Mirko Ambrosi

Nato a Bari il 9 Aprile 1988 , ho una grande passione: Il Bari.
Ed è proprio della squadra biancorossa che scrivo, a 360 gradi.
Curiosità,partite,conferenze stampa e tutte le news sulla compagine barese sempre al servizio dei lettori,tutto con imparzialità.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Siria, tanto tuonò che piovve

Lazio-Roma, le probabili formazioni