in ,

Bari-Entella 1-0 : un siluro di Balkovec decide il match

Buona prestazione dei ragazzi di Grosso, adesso a quota 60. Il tabù Entella è sfatato: prima vittoria al San Nicola.

Una prodezza di Jure Balkovec, alla sua prima rete in Italia, decide il match del San Nicola tra Bari e Virtus Entella: viene sfatato il tabù, visto che questa è la prima vittoria al San Nicola contro la compagine ligure.

Bari che si mostra subito aggressivo e determinato a guadagnare l’intera posta in palio: dopo pochi minuti il primo squillo è di Sabelli, che dal limite dell’area calcia mandando la palla di poco al lato; i tiri dalla distanza che saranno il leit-motiv della gara. Poco dopo è Improta ad andare vicino al gol, con il suo colpo di testa che fa la barba al palo.

Il pubblico del San Nicola risponde con delgi applausi, apprezzando la mole di gioco espressa nei primi minuti di gioco. L’Entella si affaccia dalle parti di Micai con La Mantia, ma il tiro è respinto dal 12 barese.

Quando l’Entella da segni di coraggio, il Bari passa in vantaggio: Balkovec affonda e dai 25 metri fa partire una bomba che si spegne sotto il sette dei pali di Iacobucci. Una rete che non è frutto della casualità quella dello sloveno , abile tiratore dalla distanza.

La gara sembra mettersi in discesa ma Gyomber fa scivolare brividi freddissimi al pubblico nella serata mite del San Nicola: da un suo svarione nasce una potenziale chance che La Mantia, solo davanti a Micai, spara in curva.

Cissè raddoppia pochi minuti dopo, ma il gol viene giustamente annullato per la posizione irregolare della punta guineana. L’Entella protesta per un presunto fallo di mani in area di rigore di Balkove, ma l’arbitro Serra, lascia correre optando per l’involontarietà.

La ripresa si apre con un azione corale in stile rugbystica dei biancorossi ma Cissè, probabilmente con la convinzione di essere in offside, cicca clamorosamente. Al 51′ è Bashache prova il tiro dalla lunga distanza: sorte diversa per il regista albanese, con la palla che colpisce la base esterna del palo.

Balkovec sferra il tiro decisivo: prima rete per lui. (Credit: FC Bari 1908)

L’Entella però c’è e si fa vedere mettendo i brividi a Micai con Belli, che di sinistro, sfiora il palo più lontano. Nel complesso la sensazione che si ha tra gli spalti è che il gol sia nell’aria più per il Bari che per i liguri. I biancorossi non sembrano patire e gestiscono la gara con tranquillità.

Grosso mischia le carte inserendo Floro Flores in campo: attaccante napoletano che è apparso in palla e ben motivato, andando due volte vicino alla rete, ma solo due bellissime parate di Iacobucci (una con un colpo di reni e l’altra di Garelliana memoria, di piede) gli negano la gioia del gol e di chiudere la pratica Entella.

Il Bari sciupa molto e lascia il risultato in bilico sino al 95′, per effetto dei cinque minuti di recupero concessi dall’arbitro Serra. Stavolta però, il Bari gestisce ottimamente, facendo ciò che doveva fare nelle partite precedenti di Pescara e al San Nicola contro la Pro Vercelli. Quindi niente beffa e tre punti pesantissimi messi in cassaforte.

Con questa vittoria il Bari raggiunge il Venezia al sesto posto in classifica e si porta a tre punti dal Palermo (ieri uscito con le ossa rotte dal Penzo di Venezia). E Lunedì sera ci sara proprio lo scontro diretto contro i rosanero.

IL TABELLINO

 

Bari (4-3-3): Micai; Sabelli (37′ st Empereur), Marrone, Gyomber, Balkovec; Henderson, Basha, Iocolano; Galano (24′ st Floro Flores), Cisse, Improta (45′ st Anderson). A disposizione: De Lucia, Conti, Petriccione, Kozak, Tello A., Nené, Andrada, Diakhite, Busellato. Allenatore: Grosso

Entella (3-5-2): Iacobucci; Benedetti (11’ st Gatto), Ceccarelli, Pellizzer; Belli, Crimi, Troiano (25′ st Nizzetto), Ardizzone (30′ st Icardi), Aliji; La Mantia, Aramu. A disposizione: Paroni, De Santis, Eramo, Llullaku, Di Paolo, Petrovic, Acampora, Currarino, Brivio. Allenatore: Aglietti

Reti: al 20′ pt Balkovec

Ammonizioni: La Mantia, Sabelli, Balkovec, Ardizzone, Improta, Aliji, Crimi

 

Mirko Ambrosi

Written by Mirko Ambrosi

Nato a Bari il 9 Aprile 1988 , ho una grande passione: Il Bari.
Ed è proprio della squadra biancorossa che scrivo, a 360 gradi.
Curiosità,partite,conferenze stampa e tutte le news sulla compagine barese sempre al servizio dei lettori,tutto con imparzialità.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Coree, attestati di amicizia tra Kim e Moon. Ma si attendono atti concreti sulla denuclearizzazione

Roma-Chievo Verona, formazioni ufficiali

Roma-Chievo Verona, le formazioni ufficiali