in

Ricette di Pasqua nel mondo

Soupa mayeritsa

E’ Pasqua e le nostre tavole sono imbandite di prelibatezze di ogni tipo, a cominciare dagli antipasti, per concludere con la tradizionale colomba e, per i più piccoli, con l’uovo di cioccolato.
E nel resto del mondo invece, come pranzano durante le festività pasquali? Vediamo qualche esempio di specialità tipiche delle altre nazioni.
Gli hot cross buns sono dei panini dolci morbidi, preparati con uvetta e cannella che si consumano in Inghilterra in occasione del Venerdì Santo. Sono contrassegnati da una croce di glassa che rappresenta il simbolo della Crocifissione di Cristo. L’origine di questi dolci è molto antica ed è legata ad alcune leggende, come quella di possedere delle proprietà magico – terapeutiche o di non ammuffire mai; infatti venivano appesi al soffitto della cucina e conservati come portafortuna fino alla Pasqua seguente.

Hot cross buns
Hot cross buns

In Spagna, e in modo particolare nella regione catalana, è tradizione il giorno di Pasquetta mangiare la Mona de Pascua, una torta decorata con uova di cioccolato, piume e una piccola figura di cioccolato che rappresenta un personaggio proveniente dal mondo delle fiabe, o comunque conosciuto dai bambini. Solitamente il dolce viene donato al bambino dal proprio padrino.
Mona de Pascua
Mona de Pascua

In Grecia si è soliti osservare alcuni giorni di digiuno, che si interrompe a mezzanotte con una cena a base di agnello arrosto e con la tradizionale soupa mayeritsa, una zuppa preparata con le interiora dello stesso agnello, che viene servita con riso alla greca, pane pasquale e uova sode, precedentemente colorate di rosso.
Soupa mayeritsa
Soupa mayeritsa

In Finlandia il giorno di Pasqua si termina il pranzo con due dolci tipici della festività: il Pasha e il Mammi. Il primo è una torta a base di formaggio che viene cotta in una forma speciale di legno con incisi simboli della Pasqua ortodossa e preparata il giorno prima; il Mammi invece è un budino di segale condito con melassa scura e buccia d’arancia in polvere, e viene consumato freddo con l’aggiunta di panna, crema o gelato alla vaniglia.
Pasha
Pasha

Il pranzo pasquale in Germania e in Francia è costituito principalmente dall’agnello; i tedeschi inoltre sono soliti terminare il pasto con un dolce che prende la forma sempre dell’agnello. La domenica di Pasqua è anche il giorno in cui i bambini vanno alla ricerca delle uova di cioccolato, che i loro genitori nascondono in casa o in giardino.
Uova di Pasqua colorate
Uova di Pasqua colorate

In Russia si è soliti cenare la sera di Pasqua con diversi tipi di carne, pesce e funghi; in particolare, vengono consumati il Pasha, simile a quello finlandese, e il Kulitch, un dolce molto simile al nostro panettone, ricco di canditi e ricoperto di glassa, sulla quali si possono trovare incise le lettere XB, abbreviazione del saluto pasquale che significa “Gesù è risorto”.
Kulitch
Kulitch

Il dolce pasquale tipico della Bulgaria, ma diffuso in tutti i paesi balcanici, è il Kozunak; si tratta di un dolce molto simile al nostro panettone, che viene preparato con uva, noci e latte, aromatizzato con vaniglia o cannella e spesso viene farcito con della frutta secca. La tradizione vuole che si mangi a mezzanotte insieme alle uova sode colorate.
Kozunak
Kozunak

Buona Pasqua a tutti!!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca MI PIACE sulla nostra fanpage Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Svolta storica: Pasqua, Renzi con Papa Francesco

La crisi vista da Einstein