Roma, Di Francesco: “Dobbiamo lavorare e migliorare. Schick convocato contro il Genoa ma non partirà titolare”

3 settimane ago written by

Eusebio Di Francesco ha preso parte alla conferenza stampa pre-gara alla vigilia del match di Serie A contro il Genoa: Roma in difficoltà quando abbassa il ritmo? A volte gli avversari hanno qualcosa in più di noi, contro L’Atlético siamo stati meno determinati, specie nel secondo tempo, siamo stati meno squadra e ci siamo allungati, ci è mancata proprio la determinazione a differenza loro. Per il resto siamo cresciuti sotto altri punti di vista ma non mi accontento e possiamo fare molto meglio. Per non calare di intensità dobbiamo essere più compatti. Schick? Sarà sicuramente convocato perché si è allenato gli ultimi due giorni con la squadra, a livello di minutaggio però, non posso dire niente tranne che sicuramente non partirà titolare.

Proseguendo il tecnico giallorosso alla domanda “La Roma tende un po’ a sinistra. Perotti  e Kolarov sono una sorta di plusvalore, a destra ci sono meno certezze: c’è progetto in mente per equilibrare la situazione?, ha replicato: “Anche lo stesso Schick potrebbe essere usato in più ruoli, a sinistra poi, avendo anche El Shaarawy che può giocare sia a destra che a sinistra abbiamo delle soluzioni. Comunque cercheremo di migliorare anche a destra. Con il nuovo Stadio sta per arrivare un momento storico per la Roma? Sì tutto sta andando avanti al meglio, chi non vorrebbe uno stadio di proprietà?  Io mi auspico che questo progetto vada in porto il prima possibile perché sarebbe un grande traguardo per la Roma e i suoi tifosi.

Non sono mancati quesiti relativi al calciomercato: “Quale acquisto richiederei? Il giocatore che crea superiorità numerica per me è sempre importante ed è l’obiettivo di ogni tecnico, ma io sono contento dei giocatori che alleno, rientrano tra i migliori in circolazione. A partire da domani voglio una Roma cattiva, determinata, che va a Genova per prendersi i tre punti. Scarso minutaggio di Pellegrini? Sta facendo il giusto percorso per un ragazzo arrivato da Sassuolo, è vero che conosceva l’ambiente, ma lo conosceva da bambino, ora sta avendo le chance giuste, si allena al top e continuerà ad averne. Kolarov continuerà a giocare da titolare anche domani. Strootman? Forse tutti siamo abituati a vederlo segnare più spesso, domani sarà titolare, spero che ritrovi presto delle giocate importanti e il gol, a volte un episodio aiuta a crescere, ma anche lui si allena al top, è un centrocampista che corre tanto, nel derby ha corso più di ogni avversario, si impegna sempre tanto”.

Infine Di Francesco è tornato a parlare dell’approccio del proprio operato e del rendimento di Dzeko: “Se ritengo che l’ambiente sia migliorato e sia più positivo? Sento meno negatività, questa squadra deve avere sempre gli atteggiamenti giusti, ma possiamo sempre  fare meglio per quanto riguarda mentalità e determinazione. A volte questo ambiente ti porta troppo in altro ma noi dobbiamo lavorare, lavorare e lavorare. Dzeko? Lui gioca dove gli chiedo, magari nell’ultima partita non è stato brillantissimo, ma più del singolo conta la squadra, lui si mette a disposizione degli altri e il gol arriva in maniera naturale, io spero che lo ritrovi al più presto, già a partire da domani quando giocherà ancora titolare.

Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrEmail this to someone

About Veronica Sgaramella

Nata a Roma nel Luglio 1990. Giornalista pubblicista laureata in Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione presso La Sapienza. Coordinatrice Yepper Magazine per il quale curo le rubriche #Cuoregiallorosso e #Cinemania. Redattrice per Vocegiallorossa.it. SocialMente attiva, amo il calcio, leggere, viaggiare e immortalare attimi.
Article Categories:
Cuore Giallorosso

Comments to Roma, Di Francesco: “Dobbiamo lavorare e migliorare. Schick convocato contro il Genoa ma non partirà titolare”

Commenta l'articolo: