in

Roma, bilancio finale del 2020: disfatta a Bergamo e vittoria casalinga con il Cagliari di Di Francesco

Dalla collaborazione con Roma voglio solo star con te

Di Francesco, tattica

Il 2020 giallorosso si è chiuso con la disfatta a Bergamo (4-1 con l’Atalanta) e la vittoria casalinga contro il Cagliari di Di Francesco (3-2). In seguito alla gara disputata contro gli uomini di Gasperini non sono ovviamente mancate le polemiche: sui social i tifosi della Roma hanno contestato le scelte di Fonseca, specialmente i cambi, sebbene le critiche siano state riservate alla panchina e di conseguenza ai giocatori a disposizione.

Qui il parere di Fabio: “Questa è la dimensione della Roma. Forte con i deboli. Poco poco con le grandi. Ma questo già lo sapevo. Il massimo raggiungibile è il 4° posto, ma sarà dura come negli scorsi anni. Giocatori sopravvalutati o non ancora a livello di un’Atalanta straripante. Purtroppo nettamente superiore alla Roma attuale. Dovevamo incontrarli durante la Champions. Almeno erano distratti. Teniamo duro per il 4° posto”.

Diverse, naturalmente, le reazioni virtuali post Roma-Cagliari, ultima partita del 2020, come dimostrano le parole di Azlan: “Una bella reazione dopo la partita con l’Atalanta. Forza Roma” o quelle di Diego: “Dopo il disastro dell’Atalanta torniamo alla vittoria ovviamente non senza far soffrire noi tifosi ma ora siamo terzi. Con un po’ di attenzione e credo di poter lottare per il titolo”.

Ottimista e appagata l’analisi-bilancio di Alessandro: “Terzo posto. Girone Europa League passato da primi. Direi che giudicare oggi Fonseca inadatto per i passaggi orizzontali di Mancini & Co. sia veramente per me inconcepibile. Ha sbagliato, vero, soprattutto con i cambi tardivi, ma la Roma gioca a calcio e non dimentichiamo che abbiamo incontrato l’Atalanta con un giorno in meno di riposo, qualche arbitraggio non proprio favorevole. Tutto sommato per i tifosi esperti di calcio che prefiguravano un settimo posto se fosse andato tutto bene, è un dramma. Forza Magica Roma”.

Pochi i giorni di riposo rimasti a disposizioni per i calciatori del club capitolino poiché la ripresa del campionato è prevista domenica 3 gennaio 2021. La Roma è difatti attesa dalla sfida contro la Sampdoria e da quella con il Crotone il 6 gennaio, match che precederanno le importanti partite in programma con l’Inter e la Lazio, rispettivamente il 10 e il 15 gennaio e poi spazio agli ottavi di finale di Coppa Italia, penultimo doppio impegno del primo mese del 2021 che include invero anche la sfida con il Verona il 31/01. Ad aprire febbraio ci sarà invece Roma-Juventus e i sedicesimi d’Europa League contro il Braga, appuntamento atteso con alte aspettative dai tifosi giallorossi.

What do you think?

Written by Veronica Sgaramella

Nata a Roma nel Luglio 1990, laureata in Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione presso La Sapienza. Coordinatrice, redattrice e inviata di Yepper Magazine, precedentemente redattrice per Vocegiallorossa, poi collaboratrice e speaker @ 1927 On Air - la storia continua, in onda su Centro Suono Sport. Opinionista periodica sportiva a Gold TV. Ora co-conduttrice di Frequenze Giallorosse (ReteneTVision). SocialMente attiva, amo leggere, viaggiare e immortalare attimi.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

Carabinieri: scoperta la ricettazione di medicinali dopanti utilizzati per le corse di cavalli

Carabinieri: Viterbo, città di provincia dove il crimine è silente. Aumentano furti, rapine e truffe informatiche