in

Diawara: “Voglio dare tutto per aiutare la Roma ad arrivare dove merita”

Le parole del nuovo centrocampista giallorosso durante la sua conferenza stampa di presentazione

Diawara conferenza stampa presentazione a Trigoria

Amadou Diawara, nonostante sia reduce dalla Coppa d’Africa, ha sostenuto la visite mediche, a Villa Stuart, nella mattinata di sabato 20 luglio, insieme a un altro neo acquisto giallorosso, Jordan Veretout, anticipando così il rientro dalle ferie.

L’ex centrocampista del Napoli non vedeva invero l’ora di iniziare la sua nuova avventura con il club capitolino, come ha ripetuto lui stesso, in occasione della conferenza stampa di presentazione tenutasi oggi a Trigoria. Al suo fianco il Team Manager Morgan De Sanctis. Di seguito le parole di Diawara in qualità di nuovo calciatore dell’AS Roma.

Diawara conferenza stampa presentazione con De Sanctis
De Sanctis e Diawara

Ho giocato sia in un centrocampo a tre che a due: in quale ruolo mi trovo meglio?
Sono abituato a giocare nel centrocampo a tre, ma a tutti e due i modi mi adatto, anche in quello a due quindi. L’importante è fare quelle che il Mister chiede e aiutare la squadra.

Come sto a livello fisico avendo rinunciato ad alcuni giorni di vacanza?
Sì, ho tagliato le vacanze per tornare velocemente e per conoscere prima i nuovi compagni e l’allenatore. Questo mi aiuterà sicuramente a recuperare prima dalle gare fatte in Coppa d’Africa. Adesso sto molto bene, penso di riuscire a stare al meglio già per l’allenamento di oggi.

Qual è l’obiettivo minimo della Roma?
L’obiettivo minimo per la prossima stagione è tornare in Champions League. Poco ma sicuro. Dobbiamo fare di tutto per riuscire minimo a riandare in Champions.

Che differenza vedo in questo momento tra la Roma e il Napoli?
Entrambe sono grandi squadre, ma penso che quest’anno potremo fare una grande stagione.

Se penso che il passaggio dal Napoli a questo club possa farmi crescere e se la Roma è un punto d’arrivo o di partenza?
Sono arrivato motivato e so di essere venuto in una grandissima squadra. Non tralascerò mai niente e penso di dare tutto per aiutare la squadra ad arrivare dove merita.

Perché ho scelto il Napoli dopo il Bologna e non la Roma?
Non sono venuto perché è stata la volontà di Dio. L’importante è che ora io sia qui: sono motivato e voglio fare bene.

Che mi ha chiesto nello specifico Fonseca?
Vedendo le squadre che ha allenato il Mister so che per lui il centrocampista è molto importante perché vuole sempre uscire palla al piede. Quando mi ha chiamato al telefono nelle per me è stata un’emozione. Sono onorato di essere allenato da lui.

Se posso raccontare la trattativa che mi ha portato a Roma e se sarei arrivato a prescindere dallo scambio con Manolas?
Penso di sì, a prescindere da lui, sono stato voluto fortemente dalla società e dal Mister. Ringrazio società, allenatore, DS e tutti per la fiducia e spero di ripagarla al meglio.

Che impatto mi aspetto con i tifosi e cosa penso di poter regalare loro?
Sono venuto all’Olimpico già da avversario e ho visto i tifosi, mi hanno fatto veramente impressione. Posso solo dire che posso dare il massimo in ogni allenamento e in ogni partita per dare loro soddisfazioni.

L’ex allenatore della Guinea mi ha paragonato a Kanté: se io mi ci rivedo?
Non lo so. Kanté è un giocatore di altissimo livello quindi non posso dire di assomigliargli. Il mio idolo, che mi piace vedere giocare è sempre stato Touré, gli altri sono giocatori di altissimo livello ma io mi vedo più in lui.

È un’eredità scomoda il fatto che a Roma siano passati grandi centrocampisti come De Rossi, Nainggolan e Strootman?
Sono tutti giocatori veramente forti, li ho visti giocare e affrontati da avversario e mi hanno messo molto in difficoltà. Io sono ancora giovane e spero di dare sempre il massimo in ogni allenamento e ogni partita per fare quello che hanno fatto qua e, perché no, per superarli.

Avatar

Written by Veronica Sgaramella

Nata a Roma nel Luglio 1990, laureata in Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione presso La Sapienza. Coordinatrice Yepper Magazine, precedentemente redattrice per Vocegiallorossa, ora collaboratrice nella redazione di 1927 On Air - la storia continua , in onda su Centro Suono Sport. SocialMente attiva, amo leggere, viaggiare e immortalare attimi.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Esercito: a Roma gli Alpini della Brigata “Julia” impegnati nell’Operazione “Strade Sicure” hanno finora arrestato 27 persone per diversi reati

UNIFIL, i Caschi Blù della Brigata “Aosta” avviano un innovativo addestramento con le Forze Armate libanesi