in , ,

Disfatta biancorossa: nessun alibi, c'è molto da fare…

“Ma anche con uno squadrone dobbiamo fare ste figure…”. Questo, il pensiero di tutti i tifosi biancorossi al termine della partita. Doveva essere la svolta, la partita che doveva essere banco di prova per vedere le reali potenzialità del Bari. Invece si e’ assistita alla disfatta, una vera e propria umiliazione che nessuno si aspettava.
Il Crotone di Juric ha offerto una vera e propria lezione di calcio: gioco arioso e fresco, tocchi rapidi, sovrapposizioni, pressing, diagonali perfette e tanta, tanta, corsa. Sin da subito si è chiaramente notato che il Crotone, nonostante l’enorme gap tecnico, ha fatto capire chi farà la voce grossa.
Voce grossa che doveva fare il Bari. Considerando i pezzi da novanta in campo,nonostante l’ampio turnover imposto da Nicola:già,il turnover…..MA PER QUALE MOTIVO?!Queste partite sono da affrontare subito a viso aperto,senza timori e con la miglior formazione:allora perchè,mister Nicola,ha rinunciato all’attacco titolare ma sopratutto ha inserito Gemiti che,d’accordo l’impegno,ma era un pesce fuor d’acqua nella maniera piu’ assoluta.
No,caro mister,così proprio non va… e domenica arriva l’Avellino di Tesser squadra rognosissima che puo’ far male con i suoi terminali offensivi, avendo a disposizione un “vecchio lupo di mare” come Tavano ed un ragazzo interessantissimo in orbita Under 21 come Trotta, già castigatore del Bari nel match del Partenio dello scorso campionato. E perdere, o quanto meno non vincere contro gli irpini, sarebbe controproducente considerando quanto i tifosi la sfida di Domenica la sentano tantissimo. Ora come non mai,tutti  raccolta, per la sfida di domenica con un solo motto: VIETATO SBAGLIARE!!

Mirko Ambrosi

Written by Mirko Ambrosi

Nato a Bari il 9 Aprile 1988 , ho una grande passione: Il Bari.
Ed è proprio della squadra biancorossa che scrivo, a 360 gradi.
Curiosità,partite,conferenze stampa e tutte le news sulla compagine barese sempre al servizio dei lettori,tutto con imparzialità.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Pagelle Crotone-Bari 4-1. Sansone predica nel deserto. Gemiti, chi l'ha visto?

Serie B: Cagliari corsaro, il Cesena non molla e insegue il duo di testa