in

Ospiti a “1927 On Air – La storia continua” Miccoli, Petruzzi, Avv.Esposito e Malena

Le parole degli ospiti della trasmissione “1927 On Air – La storia continua”

1927 On Air - La Storia continua

Nel corso della trasmissione odierna “1927 On Air – La storia continua”, in onda tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle 16:00 alle 20:00 e dalle 16:00 alle 18:00 il sabato, su Centro Suono Sport, sono intervenuti nel Forum l’Avvocato Luigi Esposito e Fabio Petruzzi. Hanno poi rilasciato ulteriori dichiarazioni anche Fabrizio Miccoli Attilio Malena direttore di Calciomercato Report.

Fabio Petruzzi“Di solito, quando viene dato l’annuncio di un affare concluso, dovrebbe esserlo realmente. Sono rimasto sorpreso scoprendo del dietrofront e del voltafaccia. Secondo me ci perde Malcom però non la Roma. Ci sono tanti giocatori forti per quel ruolo. In più non dobbiamo scordarci di Ünder. Quando vinci ma non giochi quasi mai ti senti poco partecipe. Io a questo punto punterei su Suso, che è una garanzia e una certezza, e N’Zonzi. Quest’ultimo mi piace moltissimo: è un calciatore straordinario e di grande qualità. La priorità al momento deve essere relativa alla ricerca di centrocampista centrale di livello. Di esterno la Roma ne ha già tanti”.

Avv. Luigi Esposito: “La delusione per il mancato arrivo di Malcom aumenta alla luce della clausola voluta dal Barcellona: vuol dire che hai perso un giocatore importante. Lo sapevamo già ma considerando questa clausola risulta ancora più evidente.Il calciatore ci guadagna sotto tutti i punti di vista. Giocherà probabilmente meno ma se ne farà una ragione. Spero che tale delusione dia la spinta alla società per l’acquisto di un grande regista. Alternative? Berardi non lo prendo nemmeno in considerazione, Suso, che è più facilmente raggiungibile, sarebbe però un contentino. Spero che Monchi abbia un obiettivo di riserva. Malcom era un affare non una priorità. Si deve colmare la lacuna a centrocampo, evidente da anni, a parte la parentesi Keita.

Attilio MalenaBarcellona: ufficializzato Malcom, In questa vicenda il Bordeaux ha avuto un ruolo negativo ma ad avere più responsabilità sono gli agenti di Malcom. Da quel che mi risulta, oltre agli intermediari che seguono solitamente il calciatore, ci sarebbe stato un terzo intermediario, molto vicino al Barcellona, che avrebbe lavorato in maniera totalmente segreta. Ecco dunque spiegato il mancato scambio dei documenti ed ecco soprattutto spiegata l’irruzione forte del Barcellona nella trattativa della Roma per Malcom. Il giocatore ha accettato con piacere l’offerta ricevuta.
Milan: asse di mercato che non coinvolge solo Bonucci. Il calciatore si è proposto alla Juventus e non vuole più restare in rossonero. I bianconeri hanno accolto favorevolmente tale proposta e ci stanno pensando. L’operazione Higuain sarebbe però slegata. Richiesto Caldara come contropartita tecnica. Richieste informazioni anche per Romangoli, vecchio pallino della Juvenuts. Sarri mette fretta al Chelsea perché sente che il Milan può concludere la trattativa. I Blues stanno però ragionando se spendere una cifra elevata per un ultra trentenne. Il Milan si muove senza dimenticare l’obiettivo Morata. Il club rossonero sta pensando anche di cambiare tecnico”.

Fabrizio Miccoli: “Ognuno ha il suo modo di lavorare, per quanto riguarda la mia scuola calcio, noi abbiamo calciatori fino al 2007, è aperta a tutti. Dal 2006 in su iniziamo a fare le selezioni e lavoriamo su giocatori che pensiamo siano più avanti rispetto agli altri. Giocando sotto età pensi più alla crescita dei ragazzi che ai risultati. Abbiamo una tipologia di allenamento che si focalizza sulla palla seguendo il metodo della Roma visto che è una sua Academy. Dandoci il marchio ha la priorità sulla maggior parte dei ragazzi. Pastore valore aggiunto? Sì tecnicamente è indiscutibile, ha qualità importanti anche se ultimamente ha giocato poco avendo tanta concorrenza straordinaria al PSG. A me lui piace tantissimo, non so in che ruolo lo farà giocare Di Francesco, ma ritengo che sia un calciatore che potrà dare tanto alla Roma. In più è una bravissima persona e merita tanto. Ai tempi era un Paleremo veramente forte, qualunque squadra che veniva da noi, lasciava dei punti. L’unico rammarico che ho di quegli anni è che si poteva magari puntare non allo scudetto ma quasi. Ogni anno però andava via un elemento importante. Era come il Napoli di adesso. Se c’è stato mai un avvicinamento della Roma nei miei confronti? No, almeno non qualcosa di concreto. Per un periodo se ne parlava. Mi sarebbe piaciuto tanto vivere Roma e la sua piazza anche se è notoriamente difficile. Sarei venuto volentieri. Eusebio Di Francesco? Lo apprezzo tanto, ha un’identità di gioco e le idee chiare. Non era facile imporsi a Roma dopo l’esperienza al Sassuolo ma lui è stato bravo. Il club giallorosso ha fatto bene a prenderlo e secondo me si toglierà belle soddisfazioni. Totti dirigente? Francesco è un amico, una persona e un giocatore per il quale non servono parole, qualsiasi cosa faccia saprà farla bene. Certo non vederlo più giocare è dura però il tempo passa per tutti. Francesco è Francesco a prescindere da tutto e tutti. Campionato? La Juve ha messo un bel punto di forza realizzando un acquisto che non si vedeva dai tempi di Maradona. Se prima era la favorita oggi non dovrebbe quasi iniziare il campionato. C’è sempre un però: ora dovranno vincere tutto per forza e se così non fosse sarebbe un duro colpo. Speriamo di vedere un bel campionato con la Roma e il Napoli in grado di dargli fastidio e giocarsi lo scudetto”.

Avatar

Written by Veronica Sgaramella

Nata a Roma nel Luglio 1990, laureata in Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione presso La Sapienza. Coordinatrice Yepper Magazine, precedentemente redattrice per Vocegiallorossa, ora collaboratrice nella redazione di 1927 On Air - la storia continua , in onda su Centro Suono Sport. SocialMente attiva, amo leggere, viaggiare e immortalare attimi.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Olsen

Roma, ufficializzato l’acquisto di Olsen (FOTO E VIDEO)

Monchi, Trigoria

Monchi: “La trattativa per Malcom era chiusa, stiamo valutando un’azione legale contro il Bordeaux. Cercheremo un calciatore come lui o più forte che voglia venire alla Roma”